Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Economia

Bce: ma lo spread vuole di più

Perché il ruolo della banca centrale non basterà alla crisi

Borsa Milano: nervosa con Draghi

Elevati rendimenti dei titoli di stato si traducono in elevati costi di finanziamento per il sistema economico. Le misure annunciate dalla Bce potranno ridurre anche molto i rendimenti dei titoli. Ne dovrebbe discendere un calo altrettanto significativo del costo del finanziamento per l’economia e i benefici in termini di sostegno a consumi, investimenti e crescita potrebbero essere importanti. Ma il condizionale è d’obbligo. L'intervento della Bce non potrà abbassare i rendimenti in misura permanente senza chiari e visibili progressi nelle misure strutturali dei paesi, Italia compresa, e altrettanti progressi nel rafforzamento dell’unione monetaria, inclusa l’unione bancaria. In Italia un costo del denaro più basso comunque non basta. Occorre migliorare la produttività e rendere credibili tagli di tasse con tagli di spese.

*capoeconomista e vicedirettore generale dell'Ocse

Leggi Panorama online

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>