Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Economia

Metti una sera a cena... con Warren Buffett

E' partita su eBay l'asta per uscire con il guru di Wall Street

warren-buffet

Tutto ha un prezzo. Anche Warren Buffett. Lui, il guru di Wall Street, che con la sua holding di investimento, la Berkshire Hathaway, ha stregato il mondo della finanza, si è messo in vendita. E lo ha fatto, dettando le sue condizioni anche questa volta, ma per l’occasione votate alla causa della beneficienza.

C’è tempo fino a venerdì, 8 giugno, infatti, per lanciare la propria offerta per aderire all’iniziativa a favore della fondazione Glide che si adopera nel fornire assistenza ai senza tetto di San Francisco. Il più generoso di tutti si aggiudicherà una cena con l’oracolo di Ohama.

Per Buffett sarà la tredicesima volta che dispenserà i suoi consigli di investimento a un commensale sconosciuto e agli amici che vorrà portare con lui. Nel 2011 l’ha spuntata chi ha sborsato la cifra record su eBay di 2.626.411 dollari. E visto l’aria che tira sulle Borse anche quest’anno l’occasione si annuncia ghiotta.

Lo ha messo nero su bianco nella sua newsletter settimanale Erik F. Nielsen, global chief economist di UniCredit Research sottolineando che qui si tratta di fare del bene. “Se siete tra i contribuenti americani, inglesi o europei potete segnare il tutto sulla vostra fattura fiscale, scaricando circa la metà del costo del prezioso pasto sugli altri compagni contribuenti”, spiega l’esperto, chiedendosi “Perché dico questo?”

“Perché sto diventando sempre più preoccupato della distribuzione del reddito, che si sta avvicinando a livelli storicamente estremi”, è la sua risposta. Il punto è che “Non sarà l'economia a rovinare gli investitori; saranno gli investitori stessi a farlo”, disse anni fa Buffett. Ecco perché invitarlo fuori a cena potrebbe essere oggi per chi può permetterselo un’ottima idea.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>