Lavoro

Le 12 professioni più richieste (e più pagate) del futuro

Architetti digitali, sviluppatori di avatar, ispettori ambientali, guardiani della privacy e tanti altri impieghi molto futuristici ma ben remunerati

– Credits: Thinkstock Photos

Siete stanchi del vostro lavoro noioso e ripetitivo e volete buttarvi in un settore completamente nuovo? Siete alla ricerca di un altro impiego, possibilmente più stabile, stimolante e meglio remunerato? State prendendo in considerazione l'ipotesi di trasferirvi all'estero? Siete alle prese con le difficilissime scelte universitarie dei vostri figli e non sapete come farli uscire dal limbo di indecisione in cui si sono cacciati? Vi conviene guardare all'Inghilterra, che sembra essere in grado di dare una risposta a tutte queste domande.

Sono anni che Londra diffonde regolarmente i risultati di ricerche che cercano di prevedere quali, tra le professioni del momento, siano destinate a giocare un ruolo sempre più significativo nell'economia del futuro. Ne sono già state individuate decine, ma sono in tutto 12 quelle su cui conviene davvero puntare. E per quando bizzarre alcune di queste possano sembrare, non è poi così difficile intuire per quali motivi riusciranno ad affermarsi già in un'ottica di medio periodo.

1) Architetti digitali. La loro specializzazione dovrebbe essere quella di creare riproduzioni virtuali degli edifici che i costruttori hanno in mente di realizzare, in maniera da offrire ai potenziali clienti una visione più realistica di ciò che potrebbero decidere di acquistare.

2) Minatori spaziali. Con le risorse sul pianeta che iniziano scarseggiare, e con la facilità con cui le nuove tecnologie puntano a trasportare uomini e oggetti nello spazio, è realistico immaginare che, a costi ragionevoli, si inizi a pensare a trivellazioni su asteroidi per raccogliere ciò di cui la Terra ha bisogno. Una follia? Forse sì, è decisamente esagerato immaginare che nell'arco di dieci anni esisteranno dei veri minatori spaziali. Ma le guide turistiche lunari no: quando sarà possibile viaggiare nello spazio senza spendere troppo la curiosità di mettere un piede sulla luna conquisterà certamente tanti.

3) Consulenti per il benessere degli anziani. Hanno conoscenze mediche, ma non sono dei veri dottori: userebbero al contrario un approccio più filosofico per studiare cure e trattamenti personalizzati per i loro pazienti.

4) Costruttori di parti del corpo. Sono medici specializzati nello sviluppo di protesi "vive" con cui aiutare soprattutto soldati e atleti, ma anche persone comuni.

5) Ispettori ambientali, specializzati nel monitoraggio dello stato (di salute) di aria, acqua e terra, purtroppo ogni giorno più inquinate.

6) Sviluppatori di avatar. Con gli ologrammi che diventano sempre più comuni, diventa necessario poter affidare a un esperto la cura della propria immagine virtuale. Del resto, lo sviluppo di questo tipo di tecniche potrebbe permettere di mandare in scena contemporaneamente uno stesso spettacolo in diverse parti del mondo, o anche lo stesso comizio come è successo in India nel corso delle ultimissime elezioni.

7) Nano-medici. Da quando la tecnologia ha iniziato a fondersi con la medicina rendendo possibili trattamenti e interventi a livello di particelle subatomiche, questo comparto della medicina dovrà certamente essere sfruttato di più. Anche sul piano delle tecniche di auto-medicazione con rilascio regolare e automatico delle sostanze da assumere.

8) Guardiani della privacy. Internet è utile, ma proteggere dati e informazioni personali dalla rete lo è ancora di più. Ecco perché servono nuovi tecnici e consulenti in grado di cancellare ciò che sembra incancellabile. 

9) Responsabili di farmacie staminali, vale a dire luoghi in cui sarà possibile acquistare cellule staminali ad hoc per favorire la guarigione da alcuni tipi di malattie, o anche solo per stimolare la ricrescita delle cellule dopo interventi chirurgici.

10) Collaboratori di fattorie urbane e verticali. Le fattorie del futuro, si dice, verranno costruite in città. Si sfrutteranno le nuove tecnologie per svilupparle in altezza (permettendo in questo modo di risparmiare acqua ed energia), e così facendo sarà anche possibile tagliare i costi di trasporto perché per trasferire i raccolti sulle tavole dei consumatori sarà sufficiente percorrere una manciata di metri.

11) Addetti allo smaltimento dei dati informatici. File, codici, presentazioni: ormai non è più così sicuro che dopo il trasfermento nel "cestino" e lo svuotamento dello stesso spariscano davvero nel nulla. Da qui la necessità di consultare dei professionisti per essere sicuri di aver buttato ciò che si desiderava.

12) Personal branding manager e omnipotence delimiter. Questi sono i consulenti destinati a diventare richiestissimi dai manager del futuro: si affideranno ai primi per costruire la propria immagine sotto ogni punto di vista, e si lasceranno convincere dai secondi che "tutto è possibile" e che la chiave del successo consiste nel trovare dentro di noi la forza di raggiungere ciò che desideriamo (o pensiamo di desiderare).

Prevedere gli stipendi di queste dodici professioni è difficile, ma gli esperti inglesi ritengono che la domanda da un lato e l'elevatissia specializzazione richiesta dall'altro faranno certamente lievitare i salari di chi potrà offrire una qualsiasi di queste competenze.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Ecco 46 nuovi lavori per il 2030

Dal "vertical farmer" al "digital architect" quali saranno le professioni più richieste tra dieci e vent’anni, quando i nostri figli entreranno nel mondo del lavoro

Commenti