Lavoro

Cassa Integrazione da record: ecco perché la crisi non è finita

I dati della Cgil sui primi 8 mesi dell'anno evidenziano ancora un incremento delle ore di Cig

La sede della Hydronic Lift di Pero (Mi) con i dipendenti in cassa integrazione (Credits: Daniel Dal Zennaro/Ansa)

Quasi 5 miliardi tra il 2008 e il 2013. E' il numero di ore che i lavoratori italiani hanno trascorso in cassa integrazione (Cig) negli ultimi 5 anni. A dirlo sono i dati dell'Osservatorio Cig della Cgil, che rivelano un quadro tutt'altro che confortante: la luce in fondo al tunnel della crisi, secondo il sindacato guidato da Susanna Camusso, è purtroppo ancora lontana. Tra gennaio e agosto del 2013, il numero di ore di cassa integrazione e' rimasto ampiamente sopra i 700 milioni, con una flessione marginale dello 0,36%. A ben guardare, però, il calo è dovuto soprattutto all'andamento della cig in deroga (per la quale scarseggiano le risorse), mentre le ore di cig ordinaria e straordinaria sono addirittura in aumento. Ecco, di seguito, un quadro di sintesi sull'utilizzo degli ammortizzatori sociali tra gennaio e agosto.

CASSA INTEGRAZIONE: I SOLDI AGLI SGOCCIOLI

CIG ORDINARIA

Nei primi 8 mesi del 2013, rispetto allo stesso periodo del 2012, c'è stato un incremento di oltre il 7,3% del ricorso alla cassa ordinaria che viene utilizzata dalle aziende che hanno delle difficoltà temporanee, come un calo della produzione o del fatturato. Le ore di cig sono cresciute in questo segmento da poco più 212 milioni a oltre 227milioni (+7,36%).

CIG STRAORDINARIA

E' in crescita di oltre l'11% anche la cassa integrazione straordinaria che viene utilizzata dalle aziende in seria difficoltà, nelle quali è in corso un processo di riorganizzazione o ristrutturazione. Nei primi 8 mesi dell'anno, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, le ore di cig straordinaria sono salite da 255,8 milioni a 286 milioni.

CIG IN DEROGA

Unico dato in controtendenza riguarda le ore di cassa integrazione in deroga, che viene riconosciuta a quelle aziende che non possono (o non possono più) far ricorso alla cassa ordinaria e straordinaria. Le ore di cig, in quest'ambito, sono calate del 20% nei primi 8 mesi dell'anno, rispetto alla stessa frazione del 2012, raggiungendo i 190,2 milioni (contro i 238,6 milioni di ore dell'esercizio precedente). Ad agosto, però, anche il ricorso alla cassa in deroga è tornato purtroppo ad avere il segno positivo, con un incremento di oltre il 60% rispetto a luglio e del 27% in rapporto allo stesso mese dell'anno precedente.

CIG IN DEROGA, COS'E E CHI PUO' RICEVERLA

TUTTO SULLA CASSA INTEGRAZIONE STRAORDINARIA

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Cerco lavoro, vado in Europa

Aziende tedesche, inglesi, norvegesi, svedesi e danesi sono a caccia di personale in italia. Hanno bisogno di ingegneri, medici, cuochi. Ma è solo una parte delle opportunità offerte nel nord del continente. Che, a fatica, sta diventando un mercato unico dei lavoratori.

Commenti