Lavoro

Big Mac, per comprarlo servono 22 minuti di lavoro (negli Usa) o 6 ore (in India)

Ideato un nuovo indice, come riporta Business Insider, per confrontare i salari minimi nei Paesi del mondo

Un Big Mac su una montagna di patatine fritte (Credits: PAUL J. RICHARDS/AFP/Getty Images)

Quanti minuti di lavoro servono, se si guadagna uno stipendio minimo, per comprare un Big Mac? Se si riesce a rispondere a questa domanda si capisce meglio come cambia la situazione salariale di una stessa persona in diversi Paesi del mondo. Se lo sono chiesto gli strategist della società di consulenza ConvergEx in un'indagine pubblicata da Business Insider e che va a modificare in parte lo spirito dello storico Big Mac Index, ovvero l'indice che misura la forza della valuta di un Paese in base al costo di un Big Mac. Stiamo parlando del famoso indice ideato dall'ufficio studi di The Economist e che dal 1986 confronta il costo del mitico panino nei vari paesi del mondo rispetto al prezzo che ha negli Usa. Cosa dimostra? Semplice: se uno stesso Big Mac costa 4,56 dollari in America e in Cina 2,61 dollari significa che rispetto al dollaro lo yuan è svalutato di oltre il 40%.

In questo caso però gli strategist di ConvergEx hanno voluto fare un passo ulteriore per cercare di capire come si posiziona il salario minimo americano rispetto a quello vigente in altri paesi del mondo. E dato che non si possono confrontare i semplici importi senza considerare altre variabili economiche, allora hanno deciso di utilizzare come elemento di confronto il panino e i minuti di lavoro necessari per comprarne uno nei vari Paesi. Risultato: in America servono 34 minuti di lavoro alla paga base rispetto ai 22 minuti della Nuova Zelanda e della Francia e ai 18 dell'Austrialia. Non va molto bene in India dove devono lavorare sei ore per poter comprare un Big Mac.

Leggi l'articolo integrale: Here's How Many Minutes Of Working Minimum Wage It Takes To Buy A Big Mac All Around The World

© Riproduzione Riservata

Commenti