Economia

Lavoro, mondo della ricerca e sindacato uniti contro la disoccupazione

Se è vero che il proverbio “l’unione fa la forza” si basa su fondamenti reali così come avviene per tutti i proverbi, allora dal recente accordo siglato tra Cisl ed Enea possiamo aspettarci ottime cose. Bisogna aggiungere un altro elemento …Leggi tutto

Se è vero che il proverbio “l’unione fa la forza” si basa su fondamenti reali così come avviene per tutti i proverbi, allora dal recente accordo siglato tra Cisl ed Enea possiamo aspettarci ottime cose. Bisogna aggiungere un altro elemento interessante, ossia che stiamo parlando del primo accordo tra un sindacato e un Ente di ricerca scientifica e tecnologica, un mix insomma un po’ insolito ma che sembra avere il suo perché.

Le parole che fanno da sfondo sono crescita e occupazione e l’obiettivo finale della collaborazione è la produzione di nuovi posti di lavoro creando professionalità specializzate nell’efficienza energetica e nelle rinnovabili per il settore dell’edilizia attraverso progetti di riqualificazione urbana e di formazione.

Si parte da un concetto fondamentale: produrre posti di lavoro da interventi di efficienza energetica in un settore in crisi come l’edilizia, nello specifico da progetti di riqualificazione di edifici pubblici e di complessi residenziali, anche attraverso l’applicazione dei modelli di Smart City.

Il reciproco scambio di competenze vedrà il supporto tecnico dell’Enea alla Cisl, già attiva sul fronte della promozione dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili; nel programma un occhio di riguardo sarà rivolto alla PA e a tutti gli edifici che le fanno capo.

 

© Riproduzione Riservata

Commenti