Economia

Calcio: i dieci team che valgono di più

La Spagna scala la classifica delle squadre più ricche del mondo. Milan e Juve difendono i colori dell’Italia nella top ten

Il Real Madrid festeggia la vittoria nella partita di Champions League contro il Bayern Monaco, lo scorso aprile – Credits: Christof Stache/AFP/Getty Images

In testa alla classifica delle dieci squadre di calcio che valgono di più ci sono due squadre spagnole. Una novità nel ranking redatto, da dieci anni a questa parte, da Forbes che assegna il primo posto al Real Madrid. Nella stagione 2012 – 2013, il Real ha generato un fatturato record da 675 milioni di dollari e oggi il suo valore stimato si aggira su 3,44 miliardi di dollari, il 4% in più dell’anno precedente. In seconda posizione, il Barcellona archivia l’anno con un giro d’affari da 627 milioni di dollari e un valore stimato di 3,2 miliardi, in crescita del 23% sull’anno precedente. In particolare, il Real Madrid ha portato a casa 62 milioni dalla Champions League e ha incassato sponsorizzazioni annuali per 52 milioni di dollari con adidas e 39 milioni di dollari con Emirates, per le maglie. I successi del Barcellona, invece, hanno portato alla squadra un contratto da 45 milioni di dollari l’anno per le maglie con la Qatar e 44 milioni con Nike.

Il terzo team in classifica è il Manchester United, il cui valore si aggira su 2,8 miliardi di dollari. Il valore del team britannico è cresciuto dell’11%, riuscendo a compensare i mancati introiti dall’esclusione dalla Champion League, grazie a un accordo della durata di sette anni con Chevrolet che, dall’estate, sarà presente sulle maglie, portando in dote alle casse della squadra 559 milioni di dollari. Il Bayern Monaco, nonostante la condanna per evasione fiscale del suo presidente Uli Hoeness, ha messo a segno un incremento del 41% e oggi vale 1,85 miliardi di dollari. Alla squadra, inoltre, va il primato di team più popolare del mondo, con oltre tremila fan club e 224 mila fan registrati. Nel 2012, il Bayern ha prolungato fino al 2017 la sponsorizzazione delle maglie da parte di Deutsche Telekom, per un valore annuale da 42 milioni di dollari. 

Quinta posizione per Arsenal, valutata 1,33 miliardi di dollari, con un giro d’affari di 370 milioni di dollari. Sesto posto per il Chelsea con un valore di 868 milioni di dollari e un giro d’affari di 394. A poca distanza, con 863 milioni di dollari, il Manchester City conquista il settimo posto con un turnover da 411 milioni di dollari. I suoi tifosi, con una media di 21 anni di fedeltà alla squadra, sono alcuni fra i più longevi della Premier League. L’Italia compare all’ottavo posto con il Milan, che vale oggi 865 milioni di dollari e, in nona posizione, con la Juve il cui valore stimato si aggira su 850 milioni di dollari. Infine, decimo posto per il Liverpool con 691 milioni di dollari. Nel conto, fanno sapere i ricercatori, entrano anche i diritti delle partite nazionali. Sotto questo profilo, le squadre italiane sono le più ricche: i team della serie A, infatti, si spartiscono una torta da 1,3 miliardi di dollari a cui si aggiungono i diritti televisivi nazionali e internazionali della Premier League che si attestano su 2,6 miliardi di dollari. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti