Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Aziende

Elena Mirò e il mercato russo del gruppo Miroglio

Aperto il nuovo store a Mosca. Con lo sguardo al 2015: quando i negozi dovranno essere 250 con oltre 100 milioni di ricavi

Gli interni del negozio Elena Mirò a Mosca nel quartiere di Kuznetskiy (Credits: US gruppo Miroglio)

Il prêt-à-porter delle taglie forti (gentilmente dette Curvy) firmato Elena Mirò ha un nuovo flagship store nel cuore di Mosca, a pochi passi dal Teatro Bolshoi e dalla Piazza Rossa. È l'ottavo negozio che il brand apre in Russia dove conta di raggiungere, entro il 2015, i 20 punti vendita diretti. Una crescita esponenziale, quindi, dai ritmi molto veloci ma studiata con cura. Dal 2010 il gruppo Miroglio (a cui fa capo anche il marchio Elena Mirò) ha creato una struttura dedicata, Russian Market development organisation, appositamente alla gestione in Russia dei marchi Motivi, Elena Mirò, Caractère e Fiorella Rubino con 111 negozi monomarca e la presenza in circa 100 negozi multibrand.

Il fatturato che il gruppo conta di raggiungere sul mercato russo è superiore ai 37 milioni nel 2012, e ai 100 milioni entro il 2015 quando i negozi in totale saranno 250.

Un risultato da perseguire non solo con l'apertura di punti vendita diretti o con l'accesso a catene multibrand, ma anche con l'avvio di una rete di franchising, un investimento maggiore sul marchio Fiorella Rubino (30 negozi da aprire nei prossimi tre anni) e il lancio dell'e-commerce per tutti i brand del gruppo presenti sul territorio.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>