Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Libri

"Valentina pirata": un fumetto tra sogno e racconto

Avventure spaziali ed erotismo visionario per una Valentina in vena di trasgressioni

Dettaglio della copertina di "Valentina pirata" - Credits: Black Velvet Editrice

Un'altra ristampa del celebre personaggio di Guido Crepax firmata Black Velvet : questa volta tocca a "Valentina pirata" , un'opera della fine degli anni Settanta, in bianco e nero, presentata come nel caso di "Valentina e la lanterna magica" in un'edizione bella ed economica.

Il libro si apre con alcune pagine in cui Crepax, in terza persona, intervista Valentina, la sua creatura. Lo scambio è divertente, e preannuncia la natura metanarrativa del volume. Il racconto parte come un viaggio scanzonato e ricco di azione, un sogno del figlio Mattia che vuole proseguire un'altra storia pubblicata anni prima. Evolve quindi in fantasticheria solitaria e poi in racconto in compagnia attraverso cui Valentina e il compagno Philip si confrontano prima di tutto sul piano emotivo, ma anche riflettendo sul valore della narrazione e dell'invenzione.

Valentina-Pirata-Dettaglio-da-pagina-10_emb8.jpg


Dal punto di vista grafico, l'albo appartiene al felice periodo della maturità grafica di Crepax, con un tratto molto bello e flessuoso, immagini ricche di particolari e tavole dalla composizione spesso ardita. I costumi tanto assurdi quanto elaborati, tra il feticismo, il rinascimento e le armature medioevali, giocano un ruolo importante nella caratterizzazione dei personaggi.

Valentina-Pirata-Dettaglio-da-pagina-11_emb8.jpg

"Valentina pirata" è pubblicato dalla Black Velvet Editrice in un volume brossurato di 56 pagine in bianco e nero, proposto a 8,90 Euro.

Nota: tutte le immagini sono © Guido Crepax e Black Velvet Editrice. Si ringrazia Serena Di Virgilio per la collaborazione nella stesura dell'articolo

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>