Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Libri

Tiffany, cinque libri sulla gioielleria mito senza tempo

Da Colazione da Tiffany, capolavoro di Truman Capote senza tempo, alla recente commedia romantica bestseller Un regalo da Tiffany

Il logo Tiffany & Co

Il logo Tiffany & Co. sul negozio della 5th Avenue a New York – Credits: AP Photo/Bebeto Matthews

Il 18 settembre 1837 veniva inaugurato a New York il primo negozio dell'esclusiva gioielleria Tiffany & Co. al n° 259 di Broadway.

È l'inizio di un mito senza tempo. Le sue creazioni hanno "vestito" celebrità come Liz Taylor, Jacqueline Kennedy, Diana Vreeland...
E anche oggi, in epoca di crisi, Tiffany affascina ancora scrittori e... donne. Indimenticabile il capolavoro di Truman Capote che ha poi ispirato il film di Blake Edward. Ma pure pubblicazioni contemporanee rispolverano la leggenda. Ecco cinque libri tra gioielli e trame.

1) Colazione da Tiffany di Truman Capote (1958). Tanto è celebre l'omonimo film di Blake Edward, quanto stranamente meno è noto che la pellicola interpretata dalla magnifica Audrey Hepburn è tratta dal romanzo di Capote. La protagonista Holly Golightly è alla ricerca di un ruolo al mondo e nella gioielleria Tiffany vede "il miglior posto del mondo, in cui non può accadere niente di brutto". Pensando a un volto per la sua Holly, lo scrittore americano aveva sempre pensato a Marilyn Monroe. La Holly della carta ha poi sfumature sensibilmente diverse da quelle della celluloide, è più ambigua (bisex) e non è coccolata da un lieto fine. Capote se ne ebbe parecchio a male per le infedeltà al suo scritto.

2) Domeniche da Tiffany di James Patterson e Gabrielle Charbonnet (2008, Tea). Il giallista americano ha unito la penna con la scrittrice nota col nome d'arte Cate Tiernan, autrice della serie di Sweep, e ha dato vita a una storia "young adult" che ha ispirato pure un omonimo film tv (abbastanza trascurabile, con Alyssa Milano). Il legame con la gioielleria Tiffany in verità non è centrale, ma è l'esca adatta per il titolo del libro. Come lo è stato per la versione italiana del romanzo "chick lit" Chasing Harry Winston della scrittrice de Il diavolo veste Prada Lauren Weisberger: il titolo tradotto è Un anello da Tiffany .

3) Un regalo da Tiffany di Melissa Hill (2011, Newton Compton). La scrittrice irlandese è balzata al successo con questo libro bestseller che rispolvera in toto il mito di Tiffany e i luoghi del romanzo di Capote, la New York di Holly Golightly. Commedia romantica, si basa sul sogno di ogni ragazza (forse): ricevere un gioiello di Tiffany. E su un errore: Ethan e Gary che scambiano i regali comprati alle rispettive fidanzate. Guarda caso è uscito nell'anno del cinquantenario del film con Audrey Hepburn.

4) Un diamante da Tiffany di Karen Swan (2011, Newton Compton). Formula simile a quella di Melissa Hill, stesso successo. Con la paroletta magica di "Tiffany", questa volta è una scrittrice inglese, ex giornalista di moda, a confezionare un best seller. La protagonista è Cassie, che ha appena mollato il marito e viaggia di città in città dalle sue amiche: in pratica la versione britannica della Carrie Bradshaw di Sex and the City. Ovviamente a New York, sotto il grande albero di Natale nello scintillante negozio di Tiffany, c'è una sorpresa speciale per lei.

5) I love Tiffany di Marjorie Hart (2012, Newton Compton). Violoncellista professionista, la Hart è una scrittrice esordiente a 84 anni. In una sorta di romanzo-diario racconta la sua estate speciale, nel 1945, quando, insieme alla sua amica Marty, partì dall'Iowa per cercarsi un lavoro estivo come commessa in qualche negozio della Grande Mela. Finiranno così per lavorare... da Tiffany! Saranno le prime donne a far parte del personale addetto alle vendite, si troveranno gomito a gomito con personaggi ricchi e famosi, incontreranno Judy Garland e Marlene Dietrich.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Tiffany e la sua fata Audrey

Il no di Marilyn Monroe, la rabbia di Truman Capote, gli abiti da sogno e una protagonista incantevole: la vera storia di un film entrato nella leggenda

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>