Libri

Tentacle Erotica. Orrore, seduzione, immaginari pornografici

L’orrore seduttivo del tentacolo dall'antico Giappone ai miti cybernetici contemporanei. Un saggio da leggere senza pregiudizi, preconcetti e obiezioni morali

 

ONO arte contemporanea di Bologna,nell'ambito della rassegna EASTant Metropolis, dedicata alla cultura e alle arti del Giappone contemporane, in collaborazione con NipPop e Paola Scrolavezza (Alma Mater Studiorum – Università di Bologna / Associazione Culturale NipPop) presenta "Tentacle Erotica. Orrore, Seduzione, Immaginari Pornografici" (Mimesis Edizioni, Milano, 2013) e dialoga con l'autore del volume, Marco Benoît Carbone. Massimo Fusillo, nella prefazione del saggio, ha scritto  "In un libro che si intitola Tentacle Erotica non ci si aspetterebbe di trovare Montaigne, il mito greco, Victor Hugo, Picasso e Hokusai.

Certo, in compagnia di stripper, modelle fetish, octopus porn, BDSM, horror, hentai, cyberpunk, e molto altro. L' autore, Marco Benoît Carbone, ci offre una lettura ad ampio raggio di una figura dalla retorica visuale (qual è il tentacolo) ricca di risonanze mitiche, culturali e antropologiche, che permette allo stesso tempo di affrontare questioni politiche spinose. Dai crimini misogini ai limiti della censura.

Dall’esotismo degli immaginari erotici agli stereotipi tenaci sul Giappone. Dalla funzione sociale al valore estetico della pornografia. Fino al dilemma se considerare i suoi territori estremi come una forma di dominio o una pratica liberatoria, pluralista e dionisiaca"

ONO arte
via santa margherita, 10 | bologna
www.onoarte.com

© Riproduzione Riservata

Commenti