Libri

Cucina sexy in cinque libri, per solleticare il palato (e non solo)

Romanzi che culminano in ricette d’amore, perché la seduzione passa per la gola

La cucina sexy sotto l'albero - Credits: Violablanca

I sensi da sempre si accomunano, si inseguono, si cercano, si solleticano, si viziano, si coccolano. I sensi da sempre si perdono, si rianimano, si riaccendono. Non si tratta però di senso orario, di senso dell’umorismo, del senso di marcia, del sesto senso, del buon senso o del sense of wonder. Bensì del senso legato al gusto. A cui vogliamo dedicare sapori letterari, erotici e culinari. Per chiudere con gusto questo 2012.

Di bocca in bocca di Chantal Pelletier (Castelvecchi)
La protagonista di questo romanzo è una fotografa affermata, una donna insensibile e immatura, fredda, cinica e incapace di amare. Ma un incidente stradale le cambierà la vita, perché nell’impatto ha perso il senso del gusto, la sua bocca non coglie più i sapori. Sconvolta, decide di fuggire per un viaggio senza meta, ai confini del mondo, alla scoperta di odori, colori e sensazioni mai provate che irrompono nella sua vita con una forza incontrollabile. Capirà che esiste un solo modo per ritrovare il senso del gusto: ricrearlo nelle bocche degli altri. Per questo imparerà a cucinare, e donando il piacere agli altri, avrà inizio la sua espiazione. Attraverso di loro, “di bocca in bocca”, scoprirà un nuovo modo di sentire, un nuovo modo di intendere e assaporare la vita, l’erotismo e l’amore.

Le relazioni culinarie di Andreas Staikos (Ponte alle Grazie)
Damocle e Dimitris abitano nello stesso palazzo. Le porte dei loro appartamenti si affacciano sul medesimo pianerottolo e i balconi delle loro cucine sono divisi da un semplice vetro smerigliato: troppo poco per fermare gli effluvi dei piatti prelibati che nascono sui loro fornelli. Un incontro in ascensore e la confessione della comune passione per la gastronomia fa nascere tra i due vicini un’amicizia adombrata dal cupo sospetto di una rivalità amorosa. La bella Nanà al centro del duello amoroso. I due contendenti si studiano in cagnesco, si eludono, si imbrogliano, stringono patti che nessuno rispetterà, si giocano tiri mancini, si combattono a suon di ricette della più saporita cucina greca in una guerra fino all’ultimo, amaro boccone.

Il talento del cuoco di Martin Suter (Sellerio)
Nelle cucine di un ristorante di lusso a Zurigo lavora Maravan, un giovane fuggito dalla guerra nello Sri Lanka. Nel ristorante gli vengono assegnati solo i compiti più umili e noiosi, ma Maravan si rivelerà un cuoco dalle qualità straordinari. La prima a scoprirlo è la disinibita Andrea la quale, nel corso di una cena indimenticabile, avrà un’idea che cambierà il loro futuro: dovranno mettersi in proprio e aprire un catering, il «Love Food» che proporrà un Love Menu, raffinati manicaretti afrodisiaci capaci di stimolare il desiderio delle coppie annoiate. I primi clienti arrivano grazie a una terapista specializzata, ma la voce si sparge rapidamente. In un contesto che diviene sempre più instabile e ingiusto, i piaceri del corpo, della mente e del palato diventano merci preziose.

Le ricette di Samya in salsa piccante di Samya Abbary (Mondadori)
Samya lo ripete ogni mattina: preparare buoni piatti è un modo per stare vicino a chi si ama, prendersene cura, dichiarare affetto, attenzione o desiderio. In questo suo primo libro, raccoglie il meglio delle sue ricette "in salsa piccante" (dalla trasmissione in onda su Canale 5), capaci di sedurre, riaccendere una passione, o fare semplicemente una coccola.
Basta un contorno piccante per movimentare un po' una serata, degli involtini "dimmi di sì" per convincerlo a farvi la dichiarazione di matrimonio. Oppure le tagliatelle cuorleggero, per consolarlo dopo una giornata pesante, dei dischetti con cuore ripieno per una bella serata sotto il piumone.
Le ricette di Samya in salsa piccante è un libro pratico e prezioso, ricco di suggerimenti utili e sfiziosi per prendere per la gola tutte le persone che amiamo.

Fifty shades of chicken di F.L. Fowler (Crown Publishing Group)
Non poteva mancare anche qui il tormentone…culinario. Dopo le Cinquanta sfumature della E.L. James ecco le Cinquanta sfumature di pollo di F.L. Fower (nome di fantasia), dove uno chef diventa Dominatore in cucina e sottomette senza mezzi termini (ma con tanto di sculacciate) i polli grazie a 50 ricette per legare il pollo in maniera deliziosa . Uscito negli States lo scorso 13 novembre, i lettori italiani dovranno attendere per potersi deliziare l’anno nuovo. Un’anticipazione? Sappiate che non si scherza, i nomi delle ricette sono un chiaro invito alla tentazione: "Cosce gocciolanti" o "Dita appiccicose", "Il santo inferno delle ali", ma anche il "Pollo sculacciato alla mostarda".
Un vero food porn, è proprio il caso di dirlo.

Di bocca in bocca di Chantal Pelletier (Castelvecchi)
Le relazioni culinarie di Andreas Staikos (Ponte alle Grazie)
Il talento del cuoco di Martin Suter (Sellerio)
Le ricette di Samya in salsa piccante di Samya Abbary (Mondadori)
Fifty shades of chicken di F.L. Fowler (Crown Publishing Group)

@violablanca

© Riproduzione Riservata

Commenti