Libri

Roberto Denti, cinque libri per ricordarlo

Nel giorno della sua scomparsa, una piccola bibliografia ragionata per bambini e ragazzi

Roberto Denti, "Cappuccetto Oca", Battello a Vapore

«La nonna di Cappuccetto Rosso è molto arrabbiata. Da quando è diventata famosa con la storia del lupo, la sua nipotina si è montata la testa e si comporta come un’oca… Bisogna correre ai ripari!». Comincia così la storia di Cappuccetto Oca, rivisitazione della fiaba dei Grimm ad alto tasso d'ironia, firmata Roberto Denti. Un classico per i lettori under 12, e, forse, il modo migliore per presentare il suo autore: il signor Denti era così, ironico, scanzonato e pronto a parlare con i giovanissimi. Fondatore della Libreria dei Ragazzi di Milano, dove, insieme alla moglie, per oltre 40 anni ha promosso titoli, incontri e dibattiti sulla letteratura per l'infanzia, è stato autore di numerosi libri, nonché curatore di diverse edizioni di libri per bambini. Sempre con quella giusta dose di ironia, essenziale per parlare ai più giovani e magari coinvolegere anche i loro genitori. Oggi ci ha lasciato e noi vogliamo ricordarlo in cinque libri. Da leggere o rileggere.

Cappuccetto Oca, pubblicato da Piemme Battello a Vapore, è un vero spasso. Perfetto dai cinque anni su, mette in luce le virtù magiche (anche se da neofita) di una nonna piena di inventiva, pronta a organizzare scherzi di ogni tipo per riportare la sua nipotina ai tempi in cui non era per niente... un'oca! Ma non è l'unico esperimento di rilettura dei classici disponibile sugli scaffali. Un esempio è Orchi, balli, incantesimi. Le fiabe trasformate (Piemme) dedicato a chi crede che le favole vadano a finire sempre nello stesso modo. Perché questa volta Cappuccetto Rosso e il lupo diventano amici, Cenerentola si rifiuta di sposare quel noioso del principe e Pollicino scappa con le sette orchessine... Dai 7 anni.

I lettori un pochino più grandi non possono perdersi invece Quattro storie quasi vere. Fantasticherie scientifiche su animali, numeri e pianeti, edito da Editoriale Scienza: una cosmogonia fantastica, che mescola miti, leggende, storie scientifiche e dati esatti, nel tentativo di rispondere a domande strampalate come "A cosa serve la luna?" oppure "Da quale pianeta vengono i gatti?" e "Che cos'è l'uomologia?". Tra il serio e il faceto, è la lettura giusta per aspiranti scienziati.

Il ragazzo è impegnato a crescere, pubblicato da TopiPittori, è una storia in cui alcuni si ritroveranno per questioni anagrafiche: cosa significa vivere in una famiglia in cui il padre è un preside e la madre un insegnante? Ma lo scenario si allarga quando viene presentata la nonna: non una vecchina amorevole, dedita a confezionare marmellatine per tutti, ma un comandante di prima linea, autoritaria e impaziente. Poi compare anche il fratello, più bello e bravo a scuola, fino a delineare uno scenario completo da cui non resta che sognare la fuga, cercando di imbarcarsi su una nave pirata, come succede nei libri. Ecco, questa è la storia della famiglia secondo Roberto Denti, che qui mette in scena la propria infanzia. Per lettori dai 10 anni.

La mia resistenza (Rizzoli) è una lettura per chi frequente le scuole medie e racconta la Seconda Guerra Mondiale vista da Cremona, la città natale di Denti, con gli occhi di un ragazzo. Che però è chiamato a prendere decisioni importanti. Ben presto si aggrega a una singolare compagnia di finti teatranti, che di notte fanno saltare i ponti sul Po per impedire il passaggio delle truppe tedesche. Il gruppo viene scoperto, molti componenti sono arrestati. Roberto riesce a fuggire. È solo il primo episodio di una lunga, dolorosa, faticosa avventura fino all'arrivo degli alleati. Una storia di resistenza, di coraggio inevitabile, raccontata con semplicità a chi vuole sapere oggi com'è stato fare la Storia senza saperlo.

© Riproduzione Riservata

Commenti