Libri

'Opey il ragazzo bomba': diventare grandi in un mondo post-apocalittico

Peripezie a fumetti di un razzo nucleare bambino, in un mondo popolato da cloni, robot e genitori irresponsabili

Dettaglio della copertina di "Opey il ragazzo bomba" - Credits: Zac Allen Crockett, Prospettiva Globale Edizioni

Opey è un bambino che ha trascorso l'infanzia in casa con il padre. Il momento di andare a scuola diventa il primo contatto con il mondo, incontro e scontro con gli altri e con sè stesso.
Opey è un bambino, ma è anche una testata nucleare. Anche se tutti si spaventano appena lo vedono, è un ragazzino buono ed ingenuo, desideroso solo di farsi accettare dagli altri, e nella sua fragilità finisce col farsi spesso bullizzare. Il padre, evitando accuratamente di affrontare seriamente qualsiasi aromento difficile, gli dà consigli assurdi che lo mettono ancora più nei guai.

All'incrocio tra fumetto europeo e manga giapponese, Opey il ragazzo bomba è opera dell'americano Zac Allen Crockett. Pubblicato da Prospettiva Globale Edizioni , risulta un'opera forse un po' acerba ma fresca, divertente e ricca di spunti di riflessione, soprattutto sul fumetto stesso.

opey_01_emb8.jpg

Alcuni dei topos del manga che tratta i temi dell'adolescenza vengono rivisitati e portati alle loro estreme conseguenze, dal bambino strano al nuovo arrivo in classe, al difficile rapporto con l'istituzione scolastica (rappresentata come un carcere). Troviamo perfino lo stacchetto metafumettistico con l'autore e le ragazzine che pubblicizzano l'episodio successivo.
Di contro altri personaggi, dai compagni di scuola bulletti al papà in gilet e pipa, hanno un sapore decisamente anglosassone, e si comportano più facilmente come delle macchiette.
Il tutto è immerso in futuro post-apocalittico popolato da cloni e robot, e su tutto aleggia l'incognita dell'identità e dell'origine dell'improbabile protagonista.

opey_02_emb8.jpg

La storia e il disegno mostrano il fianco a qualche critica (Opey è solamente la seconda opera di Crockett e la cosa si sente) ma sin dalle prime pagine l'autore riesce a coinvolgere e suscitare empatia con storie surreali ma plausibili. Un accattivante mix di realistico e grottesco, a partire da Opey stesso: un razzo infilato in una divisa scolastica, con braccine e testa (nucleare) perennemente abbassata.

opey_03_emb8.jpg

Opey il ragazzo bomba è un volume brossurato di 134 pagine in bianco e nero È pubblicato in Italia da Prospettiva Globale Edizioni e proposto al prezzo di 9 Euro.

Nota: tutte le immagini sono copyright di Zac Allen Crockett e Prospettiva Globale Edizioni.

Si ringrazia Serena Di Virgilio per la collaborazione nella stesura dell'articolo.

© Riproduzione Riservata

Commenti