Libri

10 libri di successo in uscita a settembre

I nuovi romanzi di Le Carrè e Nick Hornby, l'Ulisse di Manfredi, gli inediti di Gadda e Foster Wallace. E poi...

– Credits: Kristian Dowling/Getty Images

Arriva settembre e gli editori rimettono in moto le rotative. Le novità più succose sono in realtà previste per ottobre e per novembre, in vista delle strenne natalizie, quando i lettori sono propensi all'acquisto per sé e anche per gli altri. Ma già da questo mese in libreria troveremo titoli inediti molto interessanti. Ne abbiamo scelto dieci.

 

Il mio nome è Nessuno. Il ritorno, di Valerio Massimo Manfredi (Mondadori)
Arriva il secondo libro della ricerca narrativa di Manfredi dedicata a Ulisse. Lo scrittore archeologo rilegge Omero, il Dante del XXVI dell'Inferno e altri testi storici per trarne un personaggio nuovo, più umano e meno mitologico, perfetto per la parte di protagonista in un romanzo. Nel primo episodio (Il giuramento , Mondadori) avevamo lasciato il re d’Itaca sotto le mura di Troia conquistata. In questo libro invece siamo pronti a seguirlo nel più famoso viaggio della storia della letteratura. Se non avete mai letto per intero l’Odissea - un po' faticosa a causa dei versi - questo libro può esser un buon modo per ripercorrerne la trama, antica di millenni ma ancora avvincente. "Odysseo" torna in libreria dal 10 settembre.

 

John Le Carrè, Una questione delicata (Mondadori)
Il maestro inglese della spy story è reduce da mezzo secolo di successi: La spia che venne dal freddo, La talpa, L’onorevole scolaro, Il sarto di Panama, eccetera. Poco tempo fa ci aveva già confidato i retroscena del suo ultimo romanzo e molto altro in questa intervista . Adesso finalmente il suo ottimo A delicate truth esce anche in Italia. Prime copie in libreria già da venerdì 30 agosto.

 

Nick Hornby, Tutti mi danno del bastardo (Guanda)
Una giornalista racconta a puntate le ridicole gesta del marito da cui sta divorziando. E lo fa in “Bastardo!”, la rubrica implacabile seguita da un crescente numero di lettori. Il successo degli articoli non lascia scampo al poveruomo, ridotto a zimbello dell’intera città. Con spietata leggerezza, Hornby mette in scena una tragicommedia sulla deflagrazione di una coppia. Dal 6 settembre in libreria.

 

David Foster Wallace, Di carne e di nulla (Einaudi)
Il 12 settembre ricorre l’anniversario della morte di Foster Wallace , suicida nel 2008 dopo anni di acrobazie letterarie in uno stile imitato ma inimitabile. Per ricordare l’autore di Infinite Jest, Einaudi dà alle stampe l’edizione italiana di questa raccolta di non fiction inedite, saggi, reportage, interviste. Di carne e di nulla arriverà in libreria sin dal 10 settembre.

 

Stefano Piedimonte, Voglio solo ammazzarti (Guanda)
Di Piedimonte ci era piaciuto un sacco il suo esordio, insolito connubio fra humor grottesco e vicende mafiose: Nel nome dello Zio . Tanto che nel 2012 lo avevamo inserito nella nostra lista dei migliori 10 romanzi italiani dell'anno . Ora Lo Zio, il camorrista fanatico di reality show, torna in libreria. Chiuso a Poggioreale, il boss sta già architettando la sua vendetta, da consumare a Milano, ove pare si nasconda il traditore che lo ha fatto finire in galera… Le aspettative di noi lettori sono alte, saranno rispettate? Lo sapremo dal 19 settembre, in libreria.

 

Carlo Emilio Gadda, Un gomitolo di concause (Adelphi)
Siamo nella seconda metà degli anni Cinquanta, Pietro Citati è un promettente editor alle prime armi. Gli viene affidato lo scrittore più geniale e nevrotico d’Italia, cioè l’ingegner Gadda. Il quale prende affiatamento con il suo giovane corrispondente in queste splendide lettere stillanti comicità, tenerezza, giudizi taglienti su colleghi illustri e soprattutto una creatività linguistica vertiginosa, seppur nella confidenza del carteggio postale. Scritto fra il 1957 e il 1969, Un gomitolo di concause sarà in libreria già dal 28 agosto 2013.

 

I guardiani di Faerie, di Terry Brooks (Mondadori)
Terry Brooks è un campione della narrativa fantasy. Il suo successo è cominciato nel 1977 con La spada di Shannara; da lì Terry ha dato vita a una lunga bibliografia composta da cicli, saghe e trilogie intrecciate. I guardiani di Faerie è il suo nuovo romanzo, pubblicato negli USA nell’agosto 2012 e ora, dopo un anno, giunto anche in Italia. Il titolo apre la trilogia Gli oscuri misteri di Shannara. E Brooks ne parlerà ai suoi fan accorsi al Festivaletteratura di Mantova il prossimo 6 settembre.

 

La vita non è in rima (per quello che ne so), di Ligabue Luciano (Laterza)
I libri di Ligabue sono sempre andati forte, in quanto a vendite. A cominciare da La neve se ne frega, romanzo d’esordio da centinaia di migliaia di copie, edito da Einaudi nel 2004. Sono passati parecchi anni, adesso il Liga si è pure tagliato i capelli, ha perfino svelato qualche ciuffo bianco, come si vede dalla copertina di La vita non è in rima. Un libro-intervista in cui si discetta di parole, di poesia, di linguaggi, di scritture. E si svelano i testi delle canzoni del prossimo album, previsto per novembre. Il libro invece esce il 5 settembre.

 

Storia di Irene, di Erri De Luca (Feltrinelli)
Il mare funge da ambientazione ma anche da protagonista del nuovo libro di Erri De Luca. Storia di Irene racchiude tre racconti inediti. Quello che dà il titolo al volume narra di una misteriosa e bella sirena, incantatrice esule dal mondo degli uomini.

 

Otto volante, di Janet Evanovich (Salani)
In Italia la signora Evanovich non è ancora una diva, ma nel resto del pianeta sì. Anche nel 2013 Forbes l’ha piazzata nella top 15 degli autori più ricchi al mondo  (davanti a gente come Dan Brown, Stephen King e J.K. Rowling). Otto volante è appunto l’ottavo episodio della serie di Stephanie Plum. Questa volta la cacciatrice di taglie parte alla ricerca di un una bambina e di una madre scomparse, perseguitate da un padre folle pazzo. L’edizione italiana di Otto volante esce in libreria il 5 settembre.

© Riproduzione Riservata

Commenti