Libri

Mauro Corona svela il suo nuovo romanzo

L’autore friulano torna con un altro libro ispirato ai suoi monti, ricordando il disastro del Vajont

mauro-corona-1

Mauro Corona – Credits: Valerio Pennicino/Getty Images

Il titolo è ancora da confermare, ma La leggenda degli uomini freddi sembra sia già in fase di realizzazione. Parliamo del nuovo romanzo di Mauro Corona, che proprio l’autore ha anticipato in una nota sul sito della kermesse friulana Pordenonelegge .

“È un romanzo dedicato a un popolo che vive in una zona di montagna in cui nevica sempre, anche d'estate. Gli abitanti hanno imparato a farsi piacere la neve, e sono riusciti a coltivare il loro fiume come fosse un campo liquido… Tutto è bianco e purezza in quel mondo, persino le api sono bianche… E gli abitanti restano inorriditi dall’impatto con la città. La storia dura ‘mille anni di vita e una notte’. Poi arrivano rimbombi di tuono, uomini che si picchiano e all’improvviso il fiume scompare… Così gli uomini risalgono all’origine del fiume e scoprono che un muro ha bloccato tutto: capirete che in filigrana, fra le righe, l’allusione è alla storia del Vajont.”

Come si può intuire, Corona torna agli ipnotizzanti esercizi di fantasia da racconto davanti al camino, ispirati e dedicati alle sue terre e alle sue montagne, già visti in altri lavori come Le voci del bosco , Storie del bosco antico o Storia di Neve . E lo fa dopo aver percorso momentaneamente altri sentieri letterari con i suoi ultimi due volumi Confessioni ultime e Guida poco che devi bere .

Un altro tema tanto caro allo scrittore alpinista sembra ritornare ne La leggenda degli uomini freddi, ovvero la tragedia del Vajont, già raccontata in Vajont: quelli del dopo .

Ancora non si conoscono né data di uscita né tantomeno l’editore, anche se lo stesso Corona pare sia intenzionato a dare fiducia ancora una volta a Mondadori.

-----------------------

- La leggenda degli uomini freddi (ancora inedito)
- Le voci del bosco
- Storie del bosco antico
- Storia di Neve
- Confessioni ultime
- Guida poco che devi bere
- Vajont: quelli del dopo

© Riproduzione Riservata

Commenti