Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Libri

Magnus Day: Castel del Rio (BO) celebra il fumetto italiano

Una giornata dedicata a Tex, Diabolik, Lo Sconosciuto, al genio di Magnus e agli altri grandi artisti e artigiani del nostro fumetto d'avventura

Due interpretazioni di Tex a Castel del Rio - Credits: Roberto Baldazzini, Giovanni Degli Esposti Venturi e Sergio Bonelli Editore

Una mostra mercato del fumetto da collezione, un'esposizione sui 50 anni di Diabolik, incontri degli autori con il pubblico, presentazioni di volumi a fumetti, un portfolio e altro ancora: è il programma del Magnus Day 2012, che si terrà domenica 16 settembre come ormai consuetudine a Castel del Rio (BO), sul crinale dell'Appennino Tosco-Romagnolo.

Castel del Rio è stata l'ultima dimora dell'autore di fumetti bolognese Roberto Raviola, meglio noto come Magnus , e nella località ha prodotto il suo capolavoro prima della scomparsa nel 1996, un volume speciale di grande formato di Tex . Per tenere vivo il ricordo e celebrare uno degli autori più importanti del fumetto italiano ed europeo da alcuni anni, gli "Amici di Magnus" e l’Associazione culturale alidosiana organizzano giornate dedicate a Raviola, ai personaggi su cui ha lavorato ma anche ad altri colleghi ed autori.

L'edizione 2012 vedrà protagonisti tre personaggi chiave del fumetto italiano: Diabolik, Lo Sconosciuto e Tex. Al primo è dedicata una mostra organizza da appassionati di Bagnara, che per l'occasione verrà arricchita da due chicche: disegni di Diabolik e Eva Kant realizzati da Magnus. La coppia di ladri ideata dalle sorelle Giussani campeggia anche su un esclusivo piatto in ceramica in tiratura limitata. L'immagine, creata appositamente da Giuseppe Palumbo, vede i due nei pressi del Ponte Alidosi di Castel del Rio ed a brillare tra le mani di Eva è un lucentissimo diamante racchiuso nel riccio di una castagna (per cui il paese è famoso).

,

Magnus-Day-2012-Il-piatto_emb8.jpg

La Rizzoli-Lizard presenterà il libro "Lo Sconosciuto" con l'edizione integrale delle storie di Magnus e una sceneggiatura inedita e, in anteprima, anche "Gi archivi Bonelli", primo volume di una serie che raccoglie alcune opere di Sergio Bonelli alle prese con Tex, e i suoi Zagor e Mister No.

In quanto a Tex ci sarà un intervento di Claudio Nizzi, storico sceneggiatore del personaggio e autore dei testi anche della versione di Magnus, ed è confermata anche per quest'anno la produzione di un portfolio d'autore a tiratura limitata, con varie interpretazioni del ranger di Bonelli a Castel del Rio. Le dieci immagini sono firmate da Lucio Filippucci, Giovanni Romanini (che di Magnus è stato strettissimo collaboratore), Sergio Tisselli, Gianni Degli Esposti, Roberto Baldazzini, Massimo Bonfatti, Piero Ruggeri, Roberto Carrubi e dai giovani Gabriele Peddes e Simone Cortesi.

Peddes e Cortesi , in particolare, sono stati coinvolti nella realizzazione di un fumetto di guerra su soggetto della alidosiana Virna Paolini e ambientato sulla Linea Gotica , che verrà pubblicata in futuro dalla Black Velvet. L'investimento sui nuovi talenti è una componente fondamentale del Magnus Day, e come ribadito dall'organizzatore Gabriele Bernabei e dal sindaco di Castel del Rio, Alberto Baldazzi, la manifestazione continuerà non solo a puntare l'obiettivo su nomi celebri ma a dedicare al contempo spazio agli autori giovani, tramite sinergie con l'Accademia di Belle Arti di Bologna.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>