Libri

"Jack il puzzone" e "Diario di una Schiappa Fai-da-Te", per un'estate tutta da ridere

L'estate è più divertente con i nuovi libri de Il Castoro

Copertina "Jack il puzzone", Il Castoro, 2012

– Credits: Jack il puzzone, Il Castoro, 2012

“Lo sapete come va a scuola: un compagno ne fa partire una in perfetto silenzio, tanto che è impossibile capire chi l’ha “fatta”, “sganciata” o “mollata”... È un mistero irrisolvibile, non lascia tracce né indizi. Poi, via via che l’orrendo tanfo invade le narici della classe, tutti cominciano a guardarsi. Cominciano a essere curiosi di sapere...”

Non vi scandalizzate, ma è proprio quello che state pensando. In Jack il puzzone si affronta a muso duro un problema che attanaglia piccoli e grandi da intere generazioni: le scoregge, le puzzette, le bolle, i gas, le arie o come le volete chiamare voi.

Jack è un bambino di 9 anni, va in quarta elementare, gioca a baseball, ha una sorella di 3 anni che si chiama Emma, una nonna formidabile, un amico fidato, Sam.

E un nemico: Anthony, compagno di classe, banco davanti al suo, un vero infame. Per colpa di Anthony, da un giorno con l’altro, la reputazione di Jack cadrà in un abisso, da cui faticherà a risalire.

“All’inizio non ne ero sicuro. Ho pensato che forse mi ero sbagliato. Ma una seconda annusata ha confermato i miei peggiori timori: qualcuno aveva sganciato una fetidissima bomba. E quel qualcuno era la persona seduta proprio davanti a me: Anthony Papas!”

La puzza è micidiale ed è risaputo che il miglior metodo di difesa è l’attacco. Così avviene l’irreparabile:

“Anthony allora mi ha guardato in faccia e davanti a tutti ha esclamato: “Fai schifo!”.”

Jack annientato dall’ingiustizia dell’accusa, non riesce a difendersi e così, in poco meno di una giornata, la notizia delle sue puzze stratosferiche raggiunge le orecchie di tutti i bambini della scuola. Il suo soprannome è già pronto: S.L.M (Silenziose Ma Letali).

Come riuscirà il timido Jack ad uscire vivo da questo terribile equivoco?
Serviranno la complicità di amici fidati, una nonna molto coraggiosa, un papà ad aria compressa, un compito di scienze e Benjamin Franklin, sì proprio lo scienziato celebre per i suoi esperimenti sull'elettricità.

L’esito sarà insolito e il divertimento assicurato. “Tappatevi il naso e preparatevi a ridere!”, come consiglia l’editore Il Castoro , che ha appena pubblicato questo libro, nelle librerie dal 13 giugno, con le illustrazioni diAntongionata Ferrari, premio Andersen 2007 come miglior illustratore italiano. Il libro ha vinto il “Next Generation Indie Book Award”, infatti l’autore Raymond Bean è un fortunato esordiente: partito con un’auto-pubblicazione, ha conquistato il pubblico con la sua scrittura coinvolgente ed esilarante, fino a diventare un vero e proprio caso editoriale, riconosciuto ora dagli editori, è pubblicato e tradotto in diverse lingue.

Jack il puzzone , Raymond Bean, Il Castoro, 2012

Diario di una Schiappa non ha bisogno di presentazioni, chi non conosce le tragicomiche avventure di Greg? Ma Diario di una Schiappa Fai-da-Te è qualcosa di un po’ diverso. Non è la continuazione della fortunata serie, ma qualcosa di più. È un libro interattivo, perché i protagonisti sarete proprio voi. È la grande occasione per mettersi in gioco in prima persona e scrivere il proprio personalissimo best seller. Diario di una Schiappa Fai-da-te sarà il vostro giornale di bordo: troverete vignette, test di personalità, giochi e tantissime idee per comporre fumetti, scrivere canzoni, disegnare mappe e dire la vostra su quello che vi succede.
Jeff Kinney vi guiderà in questa avventura con disegni divertenti e simpatici suggerimenti.

“Cosa ci faccio con questa roba?
OK, questo libro è tuo, quindi in pratica ci puoi fare quello che vuoi. Ma se hai intenzione di scriverci sopra qualcosa, conservalo in un posto sicuro. Perché un giorno o l’altro vorrai fare vedere a tutti com’eri da ragazzino.”

Diario di una Schiappa Fai-da-Te , Jeff Kinney, Il Castoro, 2012

COPERTINA-Schiappa-FaiDaTe2_emb4.jpg
© Riproduzione Riservata

Commenti