giornata-mondiale-del-libro
Libri

Giornata mondiale del libro, 5 libri dedicati alla lettura

La lettura è in grado di trasformare e influenzare le nostre vite. Ecco una lista di titoli che parlano del rapporto fra lettori e libri

È la festa di chi ama la lettura. Da oltre vent'anni ogni 23 aprile si celebra la Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore, ricorrenza promossa e patrocinata dall'UNESCO a partire dal 1996. In tutto il mondo vengono organizzati centinaia di eventi e manifestazioni votati alla promozione della lettura e alla valorizzazione del libro come strumento di diffusione della cultura.

Anche noi vogliamo partecipare, con una piccola lista di titoli dedicati al ruolo che i libri e la lettura hanno nelle nostre vite. Dal metodo più efficace ai processi emozionali ed esistenziali che si vanno a creare, questi volumi consentono di esplorare il mondo della lettura e di come questa sia parte integrante del processo di crescita dell'essere umano e della società.

Fra-l-ultimo-libro-letto-e-il-primo-nuovo-da-aprire-ferrieri-olschki

Fra l'ultimo libro letto e il primo nuovo da aprire – Credits: Olschki

Fra l'ultimo libro letto e il primo nuovo da aprire, di Luca Ferrieri
Un saggio originale e profondo che indaga quello spazio temporale che sta fra l'ultimo libro letto e l'inizio di uno nuovo. Si tratta di un momento che, per chi ama la lettura tanto da viverla come una necessità, va a influenzare importanti processi emozionali. Elemento costante del volume è la malinconia, un sentimento che allontana dalla realtà e porta alla riflessione, e che spesso si prova proprio fra un libro e l'altro. Ma è anche una sensazione che può smuovere, indirizzando in un viaggio di ricerca di felicità e serenità e che ha come ideale “mezzo di trasporto” proprio la lettura.


Fra l'ultimo libro letto e il primo nuovo da aprire. Letture e passioni che abitiamo
di Luca Ferrieri
(Olschki)
354 pagine

Compra il libro

La-cosa-più-vicina-alla-vita-wood-mondadori

La cosa più vicina alla vita – Credits: Mondadori

La cosa più vicina alla vita, di James Wood
Uno dei più importanti critici letterari del mondo spiega come e perché vita reale e libri siano estremamente intrecciati fra loro. La narrativa è la più efficace delle arti nel riuscire a descrivere il reale e a fissare nella memoria storie, uomini, epoche e mondi. La lettura, dunque, diventa un modo per collegare fra loro luoghi e persone lontane, nello spazio e nel tempo. Ma anche uno strumento in grado di creare legami indissolubili all'interno dell'esperienza del reale del singolo. James Wood dimostra tutto questo nel suo saggio, mescolando autobiografia e critica letteraria. Molti gli esempi concreti, come con Il fiore azzurro di Penelope Fitzgerald, legato ai suoi ricordi di infanzia in Inghilterra, oppure con il romanzo Gli emigrati di W.G. Sebald, connesso alla sua nostalgia per la terra natale dopo il trasferimento definitivo negli Stati Uniti.

La cosa più vicina alla vita. Lezioni sul nostro amore per i libri
di James Wood
(Mondadori)
115 pagine

Compra il libro

i-posseduti-batuman-einaudi

I posseduti – Credits: Einaudi

I posseduti. Storie di grandi romanzieri russi e dei loro lettori, di Elif Batuman
Un libro molto divertente che esplora lo speciale rapporto che si instaura fra lettore e testo letterario. Nello specifico Elif Batuman (classe 1977, scrittrice, giornalista e accademica statunitense) ci accompagna in un viaggio attraverso le opere dei più grandi scrittori russi, fra cui Tolstoj e Dostoevsky. In Posseduti Batuman racconta i suoi sette anni di dottorato in letteratura russa a Standford, ma con uno sguardo originale. Si tratta di un libro che sta al confine fra autobiografia, saggio di critica letteraria e opera comica. Gli autori e i personaggi citati si fanno vivi e presenti nel panorama delle esperienze accademiche e di vita della Batuman.

I posseduti. Storie di grandi romanzieri russi e dei loro lettori
di Elif Batuman
(Einaudi)
309 pagine

Compra il libro

come-leggere-un-libro-adler-sovera

Come leggere un libro – Credits: Sovera Edizioni

Come leggere un libro. Per essere un lettore competente, di Mortimer J. Adler e Charles Van Doren
Un grande classico sull'argomento “lettura”, ancora molto apprezzato. Come leggere un libro è un manuale scritto nel 1940 da Mortimer J. Adler e rivisto nel 1972 da Charles Van Doren. Si tratta di una guida pratica su come acquisire le giuste competenze per leggere in modo corretto ed efficace qualsiasi tipo di opera, letteraria o accademica. Esistono infatti svariati livelli di lettura, da quella elementare a quella esplorativa, fino ad arrivare a quella veloce. Ognuno ha le sue peculiarità e i suoi punti di forza, a seconda del campo di applicazione. Ciò che conta sempre, in qualsiasi caso, è focalizzarsi sul messaggio che l'autore vuole trasmettere, che sia attraverso un'opera di narrativa, di poesia, oppure un saggio scientifico, di critica letteraria o di filosofia. Fondamentale dunque il rapporto fra lettore e autore, che si forma proprio attraverso il processo di lettura.


Come leggere un libro. Per essere un lettore competente
di Mortimer J. Adler e Charles Van Doren
(Sovera Edizioni)
336 pagine

Compra il libro

lo-scaffale-infinito-kerbaker-tea

Lo scaffale infinito – Credits: Tea

Lo scaffale infinito. Storie di uomini pazzi per i libri, di Andrea Kerbaker
Un affascinante viaggio nel tempo, che tocca oltre sei secoli di storia, alla scoperta di alcuni dei più importanti personaggi del passato che, grazie alla loro passione per i libri, sono stati in grado di dare un fondamentale contributo nella costruzione dell'attuale patrimonio librario mondiale. Collezionisti, studiosi, stampatori, scrittori, sono tante le figure presentate in questo volume di Kerbaker. Da Francesco Petrarca, con la sua grande collezione di manoscritti, passando per potenti uomini di Chiesa, come i cardinali Federigo Borromeo e Mazarino. Cuorioso il ruolo, per esempio, dei primi squattrinati stampatori di Shakespeare, inconsapevoli creatori di un'eredità inestimabile. Ma si arriva anche ai giorni nostri, magistralmente interpretati dalla grandezza culturale di Umberto Eco.

Lo scaffale infinito. Storie di uomini pazzi per i libri
di Andrea Kerbaker
(Tea)
260 pagine

Compra il libro

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti