Libri

'L'errore di Babbo Natale', la prima favola di Richard Curtis

Il regista e sceneggiatore di successi cinematografici come Il diario di Bridget Jones e Mister Bean fa il suo esordio come scrittore di fiabe per bambini

Babbo Natale

Una delle illustrazioni del libro "L'errore di Babbo Natale" – Credits: Uff Stampa Gallucci

A Richard Curtis non bastava essere famoso a livello planetario come regista creatore del personaggio Mister Bean, di cui ha scritto tutte le avventure, e sceneggiatore di pellicole cult come Il diario di Bridget Jones, Notting Hill, Quattro matrimoni e un funerale. Quest'anno  si è trasformato anche in scrittore di favole per bambini. Il suo esordio letterario ha per titolo L'errore di Babbo Natale , edito in Italia da Gallucci. Il volume è arricchito da splendide illustrazioni realizzate da Rebecca Copp.

Curtis svela dunque il lato inedito della sua poliedrica genialità artistica: quella di amante di racconti fantastici con incorporato non solo l'happy end finale ma anche il messaggio educativo e formativo. Un richiamo ai valori della bontà e del ravvedimento che dovrebbero essere validi non solo durante il periodo natalizio. Ma c'è qualcosa in più nella storia: è la maniera di raccontarla, semplice, frizzante e incisiva, che evoca le atmosfere della british comedy, genere nel quale Curtis è maestro incontrastato.

Al centro della fiaba dai buoni sentimenti ci sono due gemelle: Michi, ubbidiente, educata, rispettosa, e Alex, che invece è birichina, dispettosa, incline alle marachelle. Tutta la prima parte del racconto mostra l'attesa per la notte di Natale e per l'arrivo di Babbo Natale. Come si regolerà il vegliardo nella suddivisione dei regali? Genitori e gemelline sono in ansia. Ma anche il buon vecchietto ha deciso di punire le troppe marachelle di Alex e di lasciarle la calza vuota di ogni dono. Mentre invece, riempirà quella di Miki. Purtroppo, però, le due gemelline sono talmente uguali che Babbo Natale non riesce a distinguerle. E commette l'errore fatale di riempire la calza di Alex e lasciare senza regali quella della sorella.

Quello che accadrà durante la notte lo si scopre leggendo tutto d'un fiato il resto della storia. Babbo Natale riuscirà, però, a riparare il suo errore grazie al Cattivometro, uno speciale computer che gli consente di sapere in ogni momento la condotta dei bimbi di tutto il mondo. E qui si inserisce l'elemento di modernità: il personal computer del quale anche la figura tradizionale di Babbo Natale non può fare a meno nell'odierno mondo tecnologizzato. Ma non basta: per arrivare dal Polo Nord al sud est britannico, dove vivono le due gemelle, la slitta impiega solo 45 minuti. Nessuna meraviglia: è solo un espediente a cui ricorre il neo-scrittore per mettere l'accento sulla velocità delle comunicazioni e stimolare una riflessione nei piccoli lettori. Non mancano, naturalmente, i richiami alla tradizione natalizia inglese, alle principali favole e alle canzoni che caratterizzano il Christmas time made in England.

Un discorso a parte meritano le illustrazioni, mai banali, ma rappresentative del piccolo universo familiare di ogni bambino durante la notte magica della vigilia. Colpisce la gran mole di particolari con cui ogni elemento viene delineato: dalla casa delle gemelline, alla loro camera da letto, fino a tutti i regali che Babbo Natale porta con sé sulla slitta. Anche l'esterno dell'abitazione viene visto come un palazzo quasi moderno con i piani e gli interni da cui si carpiscono scorci di vita quotidiana. Un'immagine tanto chiara da evocare reminiscenze letterarie, in particolare la descrizione che fa Marcel Proust dei tanti piani abitati di un grosso palazzo che vede di fronte a lui mentre è seduto nella sala da pranzo di un albergo a Balbec. Siamo nel secondo volume della Recherche, All'ombra delle fanciulle in fiore.

È molto probabile che L'errore di Babbo Natale possa avere una trasposizione cinematografica naturalmente curata dallo stesso Richard Curtis. Ma questa sarà un'altra storia.

L'errore di Babbo Natale
di Richard Curtis
Edizioni Gallucci
44 pag. 13 euro

Babbo-Natale_emb4.png
© Riproduzione Riservata

Commenti