Libri

Libere, sottomesse, felici: le donne dei romanzi di E.L. James - Il nuovo numero di Panorama

Perché piacciono tanto i romanzi antifemministi di E.L. James, la storia di copertina del nuovo numero, in edicola dal 28 giugno

Cinquanta sfumature di grigio di E.L. James ha venduto 20 milioni di copie in 10 settimane e in Italia è già in testa alle classifiche di vendita: 100mila copie nei primi 10 giorni dopo l'uscita del 6 giugno.

Ma cosa c'è di così speciale in questo libro?

Primo: è stato scritto da una scrittrice per caso che ha pubblicato in self publishing su Internet e si è trovata poi in pochi mesi al centro di una vera mania di lettura femminile.

Secondo (e più importante): il libro racconta di una donna, Anastasia, che per il suo bellissimo amante miliardario, Christian Grey, è disposta a scendere negli abissi di ogni perversione.

In pratica: un mix di sesso sadomaso, "con pagine hot da giornaletto quasi porno", come scrive Terry Marocco nella storia di copertina di Panorama, in edicola dal 28 giugno.

Oltre a essere un caso unico della "narrativa di consumo", il lavoro di E.L. James propone un vero ribaltone culturale: in fondo piace tanto perché forse le donne, leggendo questi romanzi, si sentono, contemporaneamente, "libere, sottommesse e felici". Come forse amano, finalmente, sentirsi.

Nella storia di copertina di questa settimana anche un'intervista a E.L.James; il parere di Walter Mariotti sulle "sottomissioni culturali" che portano ad accettare e apprezzare alcuni tipi di "schiavitù"; i giudizi di sei donne importanti che hanno letto il libro per Panorama e hanno espresso il loro punto di vista.

Infine, un intervento del giornalista Stuart Jeffries dedicato all'ultimo libro del filosofo francese Alain Badiou, Elogio dell'amore (Neri Pozza).

Cinquanta sfumature di grigio è il primo romanzo di una trilogia edita da Mondadori. Il 23 giugno è uscito il secondo, Cinquanta sfumature di nero; la terza parte, infine, Cinquanta sfumature di rosso arriverà in libreria il 17 luglio.

Sul sito inoltre la nostra intervista video a E.L.James .

© Riproduzione Riservata

Commenti