Libri

Building Stories di Chris Ware

Il romanzo a fumetti dell'autore delle più belle copertine del New Yorker

I contenuti di questo post sono stati prodotti in autonomia dall’autore che appare nella sezione autore prima dell'inizio del testo, i contenuti di questo post possono essere associati a un brand promozionale tramite la dicitura “sponsorizzato da” oppure “offerto da” con il logo dello sponsor ben visibile.

Per il New York Times è uno dei 10 libri dell'anno. Accanto ai romanzi di due mostri sacri come Dave Eggers e Zadie Smith e alla monumentale biografia di Lyndon Johnson, scritta da Robert di Caro. Il fatto che si tratti di un fumetto è un dettaglio, insignificante. Conterebbe forse se l'autore non fosse Chris Ware, il genio delle copertine illustrate del New Yorker e del New York Times Magazine Times, ma si tratta proprio di lui.

Building Stories (di Chris Ware - Jonathan Cape ltd - 246 pagine) è un'antologia che raccoglie le tavole pubblicate in 11 anni da Ware tra giornali (Nest Magazine, New Yorker, ecc) e libri. Si presenta come una grande scatola rettangolare dove trovano posto 14 volumi diversi, opuscoli e poster che assieme compongono la storia divertente e malinconica degli abitanti di un condominio di Chicago. Un romanzo corale con 14 incipit diversi e che, a seconda dell'ordine di lettura, avrà un diverso finale. Da qui il titolo, Building Stories, e l'ipotesi un fumetto che diventa un kit per permettere a ognuno di costruire la sua storia.

I disegni di Ware accompagnano la storia con la stessa discrezione con cui le sue illustrazioni introducono da anni i lettori del New Yorker all'argomento del mese, eppure chi legge è cosciente in ogni momento di avere sotto gli occhi un'opera d'arte che va ben oltre i confini della narrativa. Per averne una prova basta farsi un giro sul sul web, dove da ottobre, quando il libro è uscito negli Usa, è scoppiata la Ware-mania: con le immagini del condominio di Chicago ricostruito in 3D con dei cartamodelli e molti video di Youtube, dove anonimi lettori mostrano l'effetto che fa aprire la scatola di Building Stories e cominciare a giocare con l'immaginario di uno dei più grandi fumettisti viventi.

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>