Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Libri

Annie Leibovitz: un libro e un dvd ne raccontano l'arte

Il filmato diretto dalla sorella Barbara e il volume scritto da Luca Scarlini raccontano l'avventura umana e professionale della grande fotografa che immortalò, tra gli altri, John Lennon e i Rolling Stone

Annie Leibovitz

Annie Leibovitz – Credits: LaPresse

Dal 19 settembre è nelle librerie il libro Dietro una lente: vita e fotografie di Annie Leibovitz, scritto da Luca Scarlini, editore Feltrinelli. Con il volume, in cofanetto non separabile, da vendersi insieme, c'è il dvd dal titolo Obbiettivo Annie Leibovitz, Life through a lens diretto dalla sorella della fotografa Barbara. La pellicola della lunghezza di 80' è la storia umana e professionale di Annie Leibovitz, fotografa di fama mondiale che in quarant'anni di carriera ha lavorato con le più prestigiose riviste di grandissima tiratura e ha immortalato una serie infinita di celebrities ma anche di persone comuni. Il racconto cinematografico  procede attraverso piani evocativi e la cronologia ha un profondo significato perchè ogni immagine relativa al determinato momento storico e umano, penetra in profondità l'animo dell'artista.

Barbara Leibovitz evidenzia, con professionalità non scevra di solidarietà femminile e fraterna, la grandezza di Annie che, con i suoi scatti ha immortalato sentimenti, stati d'animo, emozioni musicali e cinematografiche con un occhio particolarmente attento alla guerra. In un susseguirsi suggestivo di immagini, si dipana l'avventura di Annie dal giorno in cui cominciò a scattare le prime foto nella base statunitense delle Filippine, durante la guerra del Vietnam. Barbara racconta poi la lunga collaborazione della sorella  fotografa con i Rolling Stones che devono a lei lo stile inconfondibile con il quale tutto il mondo li ha conosciuti. E poi via libera alle celeberrime foto che l'hanno fatta apprezzare a livello planetario, non prima di aver spiegato la minuziosa costruzione dei set sui quali avvenivano gli scatti. Per questo lavoro, un giorno, Annie, che non aveva mai voluto collaboratori, si trovò attorniata da un nuvolo di assistenti con il compito di ritoccare e perfezionare tutti i dettagli. Risalgono a questo periodo le foto di John Lennon nudo abbracciato a Yoko Ono vestita e quella dei Fleetwood Mac distesi sul letto. Mentre è del 1991 lo scatto celeberrimo che ritrae Demi Moore nuda e con il pancione. L'immagine, destinata a Vanity Fair, fece subito il giro del mondo e suscitò grande scandalo.

Naturalmente il fine del film, ma soprattutto del libro, è di mostrare la personalità della fotografa al di là di tutte le convenzioni e i luoghi comuni. L'autore del volume, Luca Scarlini, propone una singolare biografia che sembra quasi animarsi dinanzi agli occhi del lettore e inizia dai primi anni di vita di Annie Leibovitz quando, assieme ai genitori, ha viaggiato moltissimo. Sono stati proprio questi spostamenti continui a determinare la vocazione della giovane donna per la fotografia. Dal finestrino dell'automobile la piccola Annie apprende il taglio dell'inquadratura, la visione scatto per scatto. E ne fa tesoro. Anche perché la cinepresa nella vita familiare della madre e di tutta la famiglia ha sempre avuto il compito di documentare le date più care del calendario. Vi si aggiunga che la madre era appassionata di ballo e spesso preparava in casa veri e propri spettacolini ripresi dalla macchina fotografica.

I Leibovitz erano fortemente legati alle loro radici ebraiche. Così Annie nel 1969 si reca in Israele dove trascorre vari mesi quasi alla ricerca di un luogo dove potersi ancorare. Ma capisce che l'unico oggetto a cui dovrà legarsi per tutta la vita è la macchina fotografica. Allora torna immediatamente a casa e inizia la sua vera vita, vissuta attraverso una lente, quella della macchina fotografica, come ha raccontato lei stessa all'autore del libro.

Da questo momento in poi, il libro, al pari della pellicola, mostra la Leibovitz divisa tra celebrità e famiglia, tra il suo studio sempre affollato di gente e l'idilliaca fattoria che rappresenta il bisogno di pace, ovvero l'altra faccia della sua personalità. La lettura è veloce, il ritmo della scrittura incalzante, nulla viene lasciato al caso nella narrazione di una vita speciale: quella di Annie. Ma altrettanto speciale è la vita della sorella Barbara, regista, produttrice cinematografica e televisiva e persino attrice. nel 2008 ha interpretato se stessa in un episodio della famosa serie televisiva inglese Image.

Obbiettivo Annie Leibovitz: Life through a lens
Barbara Leibovitz
Feltrinelli editore
Libro e dvd euro 16,90

Obiettivo-Annie-Leibovitz_emb4.jpg
© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>