Cultura

La settimana del Buon Vivere in Romagna: 5 motivi per andare

Dallo chef Massimo Bottura alla mostra "Icons&Women" di Steve McCurry, agli spazi per bambini all'incontro con Cesare Prandelli

Massimo-Bottura

Massimo Bottura, chef dell'Osteria Francescana, uno dei migliori maestri di cucina del mondo – Credits: YASUYOSHI CHIBA/AFP/Getty Images

Per una terra come la Romagna che ha fatto dell’accoglienza e dell’ospitalità la sua fortuna oltre che la ragion d’essere, organizzare la Settimana del Buon Vivere è praticamente un obbligo, un appuntamento imprescindibile. Come se da Marina di Ravenna fin giù a Rimini di dire addio all’estate non se ne volesse sapere.

E questa settimana, dal 21 al 27 settembre (in realtà gli appuntamenti iniziano sabato 19), inanella una serie di eventi dedicati ai bon vivant che apprezzano i piaceri dell’arte, della cultura e del palato ma hanno anche a cuore natura e ambiente. Preferiscono immaginare un arrivederci all’estate. Con la speranza di ritrovare in Romagna il piacere di una vacanza che non sia solo consumo.

Noi abbiamo dato un’occhiata al programma e abbiamo trovato almeno cinque buoni motivi per assaporare questo ultimo scampolo d’estate romagnola.
 
A TAVOLA
Per i palati fini che le stelle le preferiscono nel piatto l’appuntamento è con Massimo Bottura, chef stellato che prepara alcune delle sue creazioni in occasione di Metti una sera a cena in programma lunedì 21 settembre al Teatro Verdi di Cesena.

IN MOSTRA
Anche l’occhio (oltre al palato) vuole la sua parte. Icons & Women è una mostra che presenta alcuni scatti di Steve McCurry dedicati alle donne e al loro punto di osservazione sul mondo. L’appuntamento è per venerdì 25 settembre ai Musei San Domenico di Forlì (la mostra prosegue fino al 10 gennaio 2016).

IN FAMIGLIA
C’è spazio e divertimento anche per i piccoli . La Notte Verde di Forlì, alla sua quarta edizione, sabato 19 settembre coinvolge tutte le città della Romagna, coniuga con arte, cultura e convivialità con innovazione responsabile, sostenibilità, tutela ambientale e sani stili di vita. Ma soprattutto dà a tutti i partecipanti, in particolare ai bambini, la possibilità di sperimentare come potrebbe essere una città sostenibile. Il buon vivere sostenibile si impara da piccoli. E dalle piccole abitudini in famiglia.

IL CLIMA
Al di là delle nostre buone abitudini quotidiane, la sostenibilità del pianeta deve tenere conto anche del clima. Il climatologo di Chetempochefa Luca Mercalli illustra alcuni scenari climatici poco desiderabili e come fare per evitarli in Ravenna come Calcutta?, conferenza show in programma la sera del 25 settembre in piazza Unità d’Italia a Ravenna.

LO SPORT
Il tema dell’accoglienza non può prescindere dagli sconvolgimenti epocali che stanno portando in Europa milioni di persone in fuga dalle guerre. Oltre a una Marcia per la Pace della Romagna in programma il domenica 27, andrà al cuore del problema anche Cesare Prandelli. L’ex ct della nazionale di calcio venerdì 25, alle 10,30, all’Auditorium Cassa dei Risparmi di Forlì, parlerà del rapporto tra sport e politica e dell’apporto che può dare il primo per diffondere una cultura (e soprattutto contenuti) di pace.

© Riproduzione Riservata

Commenti