Aldo Bonacossa, nobile figlio di una famiglia vigevanese di industriali tessili, era l'essenza della sportività. In vita praticò ben 13 discipline, ma fu la montagna la sua attrazione fatale. Era nato il 7 agosto 1885, e già da giovanissimo fu allievo delle migliori guide sulle Alpi e sul Gran Sasso. Nel suo palmarès appaiono tutte le principali vette dell'arco alpino in Italia, Austria e Germania. Poi i Pirenei e la cordigliera delle Ande negli anni '30.

Nel 1920 fu il primo presidente della FISI, la federazione degli sport invernali. Allo scoppio della Grande Guerra fu inquadrato come ufficiale del Genio con incarico di istruttore degli Alpini "skiatori". Da ottimo fotografo qual era, ci ha lasciato una preziosa serie di immagini a testimonianza dei corsi di sci e alpinismo sulle vette innevate delle Alpi tra il 1916 e il 1917, ottimamente conservate e selezionate in 90 scatti dalla Società Storica Per la Guerra Bianca. 

-----------------

Il Conte Bianco

La Grande Guerra sugli sci di Aldo Bonacossa

dal 24 ottobre 2015

Villa Pomini

via Don Luigi Testori, 14

Castellanza (VA)

ven-sab dalle 15,00 alle 19,00

dom. 10,00-12,30 e 15,00-19,00

info 333.1028128 - info@guerrabianca.it

www.guerrabianca.it

© Riproduzione Riservata

Commenti