Arte & Idee

I paesaggi riflessi di Daniel Kukla

Armato di specchio e cavalletto, il fotografo americano ha colto porzioni di paesaggio "riflesso". Un'idea tanto semplice, quanto efficace

 

Un'idea semplice ed affilata è l'arma più letale in ambito artistico.

Con The Edge Effect, il fotografo Daniel Kukla ha riassunto perfettamente il concetto.

Invitato a risiedere per un breve periodo al Joshua Tree National Park in California, ha riprodotto in fotografia, porzioni di natura nella natura.

Posizionando uno specchio installato su un cavalletto da pittore in parti strategiche del parco e in diversi momenti della giornata, ha lasciato che l'ambiente circostante completasse l'opera.

Il risultato è sorprendente, almeno tanto quanto la chiarezza di un'ispirazione concreta.

© Riproduzione Riservata

Commenti