Cinema

È morto il regista Mario Missiroli: il ricordo in foto

Importante uomo di teatro, per anni ha diretto lo Stabile di Torino

 

È morto a Torino all'età di 80 anni il regista Mario Missiroli, "un indimenticabile uomo di teatro", come lo ha definito Mario Martone, il direttore del Teatro Stabile del capoluogo piemontese. 

Nato a Bergamo il 13 marzo del 1934, Missiroli dal 1976 al 1984 è stato direttore proprio dello Stabile. Considerato uno dei registi più innovativi della scena teatrale italiana, ha iniziato come assistente di Giorgio Strehler, ma è stato assistente anche del regista cinematografico Valerio Zurlini. 

Risale al 1963 la sua incursione nella settima arte con il film La bella di Lodi, con Stefania Sandrelli.

Ma era il palcoscenico soprattutto la sua vita. Nel corso della sua carriera ha diretto in teatro attori come Ugo Tognazzi, Gastone Moschin, Adriana Asti.

Allo Stabile di Torino portò in scena Lo Zio Vania, I Giganti della Montagna, La Mandragola...

 La camera ardente sarà allestita il 21 maggio al Teatro Gobetti.

"È stato un regista fondamentale nella storia del teatro italiano del Novecento, artista e insieme intellettuale lucidissimo", sono ancora le parole di Martone. "È uno dei più grandi direttori che abbia avuto lo Stabile di Torino".

 

Ricordiamo Mario Missiroli in questa gallery.

© Riproduzione Riservata

Commenti