Cinema

Dvd in edicola con Panorama, Gangster Squad

Dal 14 agosto il crime movie ispirato alla vita malavitosa del boss Mickey Cohen, interpretato da uno stupendo e cattivissimo Sean Penn

Un momento di Gangster Squad (Credits: Sirio Mondadori)

Da una parte il boss mafioso più spietato di tutti i tempi, lo sguardo truce iniettato di potere; dall'altra parte una squadra di poliziotti speciali, autorizzati ad agire al di là della legge pur di fermarlo. Ecco l'appassionante ed elegante crime movie ispirato a una storia vera: Gangster Squad, prossima prima visione in dvd in uscita con Panorama (in edicola dal 14 agosto).

Alla regia c'è lo statunitense Ruben Fleischer, che s'è fatto apprezzare anche con la commedia horror Benvenuti a Zombieland (2009). Il film orchestra un cast di lusso per raccontare le efferate vicende del malavitoso americano Mickey Cohen, superbamente interpretato da un Sean Penn mai visto così cattivo. Dall'altra parte della barricata ci sono Ryan Gosling, Josh Brolin e Nick Nolte. Emma Stone è la dark lady stupenda e conturbante, perno di un rischioso triangolo amoroso. Nel 1949 Los Angeles è dominata dal brutale gangster (Penn), che raccoglie guadagni illeciti da droga, armi, prostituzione e scommesse. I suoi scagnozzi lo assecondano ferocemente, ma anche politici e agenti corrotti lo lasciano padroneggiare indisturbato. Il comandante Bill Parker (Nolte) organizza però una task force segreta, dai metodi pochi ortodossi, con l’obiettivo di sconfiggere Cohen e smantellare il suo impero del crimine. Il sergente John O'Mara (Brolin), sbirro tutto d'un pezzo, viene nominato coordinatore dell’unità. A lui spetta scegliere i suoi uomini, ovvero Coleman Harris (Anthony Mackie), detective armato di coltello a serramanico cui è affidata una delle zone più malfamate di Los Angeles, l’esperto di elettronica Conwell Keeler (Giovanni Ribisi), il pistolero Max Kennard (Robert Patrick) e il suo braccio destro Navidad Ramirez (Michael Peña). L’ultimo a unirsi al gruppo è l’amico di O’Mara, Jerry Wooters (Gosling), perdutamente e pericolosamente innamorato di Grace Faraday (Stone), la donna di Cohen.

La battaglia tra il disumano malvivente e la squadra, ovviamente, è senza esclusione di colpi. Violenta e sanguinosa, sul filo dell’astuzia e oltre il limite della legalità. Un duello avvincente che lascia senza respiro, fino alla fine.

© Riproduzione Riservata

Commenti