Foxcatcher
Cinema

Foxcatcher, film con Mark Ruffalo e Channing Tatum - Video

Storia di lotta, ricchezza e assassinio, arriverà al cinema il 12 marzo

Film candidato a cinque Academy Award ma uscito a mani vuote dalla notte degli Oscar, già presentato in concorso al Festival di Cannes, il 12 marzo arriva al cinema con Bim Distribuzione Foxcatcher - Una storia americana. Diretto da Bennett Miller, già autore di Truman Capote - A sangue freddo e L'arte di vincere, vede Mark Ruffalo e Channing Tatum rispettivamente nei panni di Dave e Mark Schultz, fratelli lottatori americani che vinsero l'oro olimpico nel 1984. In un racconto di sport e sangue, tratto da una cronaca vera, è messo in scena l'assassinio di David, il maggiore dei due, avvenuto nel 1996 per mano del suo allenatore e amico John du Pont, interpretato da Steve Carell

Quando il lottatore medaglia d'oro alle Olimpiadi Mark Schultz (Tatum) viene invitato dal facoltoso erede John du Pont (Carell) a trasferirsi nella residenza di famiglia per aiutarlo a formare una squadra da allenare in vista dei giochi olimpici di Seul 1988 nella sua nuova struttura sportiva all'avanguardia, Schultz coglie al volo l'opportunità, sperando di potersi concentrare sul suo allenamento e di riuscire finalmente ad uscire dall'ombra del suo venerato fratello, Dave (Ruffalo). Mosso da oscure esigenze, nel sostenere le ambizioni all'oro olimpico di Schultz e nella possibilità di "allenare" un gruppo di lottatori di fama mondiale, du Pont intravede l'opportunità di conquistare finalmente il rispetto dei suoi pari e, soprattutto, di sua madre (Vanessa Redgrave) che disdegna ogni sua scelta.  
Lusingato dalle attenzioni che du Pont gli riserva e incantato dall'opulenza del suo mondo, Mark inizia a considerare il suo benefattore come una figura paterna e a dipendere sempre di più dalla sua approvazione. Benché inizialmente si mostri comprensivo e lo incoraggi, du Pont cambia atteggiamento dando segni di instabilità mentale e spingendo Mark ad adottare uno stile di vita insano che rischia di compromettere il suo allenamento. Ben presto, il comportamento imprevedibile del miliardario e il crudele gioco psicologico che mette in atto iniziano a erodere la già fragile autostima dell'atleta. Nel frattempo, du Pont si fissa sempre di più su Dave, che emana la sicurezza che manca sia a lui che a Mark. Spinti dalla crescente paranoia di du Pont e dal suo progressivo allontanamento dai due fratelli, i tre uomini precipitano verso una fine tragica che nessuno avrebbe potuto prevedere.

In questo video in esclusiva un estratto di Foxcatcher - Una storia americana:

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti