Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Cinema

Festival di Roma, i film in concorso

Quindici le opere a contendersi il Marc'Aurelio d'oro, tra cui tre italiani E la chiamano estate di Paolo Franchi, Il volto di un'altra di Pappi Corsicato e Alì ha gli occhi azzurri di Claudio Giovannesi

 

Dal 9 al 17 novembre in Capitale si anima la settima edizione del Festival Internazionale del Film di Roma , prima da direttore artistico di Marco Muller, ex della Mostra del cinema di Venezia.

Il suo progetto - un Festival di prime mondiali, con nomi importanti e con iniziative che durano per la città anche in altri mesi dell'anno - è in divenire: "non è un numero zero ma certo il prossimo anno andrà meglio" ha detto il nuovo direttore. "Abbiamo sofferto per essere partiti solo poco prima dell'estate, quando i giochi internazionali sono fatti, ma ho, a costo di gravi rinunce, mantenuto il punto sulle prime internazionali, sono 61 e ne vado fiero".


Sul red carpet sono attesi, tra gli altri, Sylvester Stallone, Adrien Brody, Jude Law, Bill Murray, James Franco, Charlotte Rampling,  Marisa Paredes, Karolina Gruszka, Luca Argentero, Margherita Buy, Valentina Cervi, Laura Chiatti, Isabella Ferrari, Alessandro Gassman, Claudia Gerini, Laura Morante, Filippo Nigro, Michele Placido, Riccardo Scamarcio, Carlo Verdone...

Nella selezione ufficiale, sono quindici i film in Concorso che ambiscono al Marc'Aurelio d'oro. Tra questi tre gli italiani: E la chiamano estate di Paolo Franchi, Il volto di un'altra di Pappi Corsicato e Alì ha gli occhi azzurri di Claudio Giovannesi. Ecco i quindici contendenti (il nome di una delle opere è ancora una sorpresa), nel dettaglio di foto, cast e trame.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>