Uncategorized

Donna in carriera? Si, ma col capello corto!

PICK&CHIC – All’America che lavora duro (almeno così dicono) piacciono i capelli corti. Lo dice The Careerist che titola così «Too old for that Joni Mitchell look?» un articolo che spiega come un capello oltre la spalla (vedi appunto Joni …Leggi tutto

medium_120726-004810_to250712est_8304-1024x682.jpg

PICK&CHIC – All’America che lavora duro (almeno così dicono) piacciono i capelli corti. Lo dice The Careerist che titola così «Too old for that Joni Mitchell look?» un articolo che spiega come un capello oltre la spalla (vedi appunto Joni Mitchell, cantante americana simbolo dei Settanta, che li porta fieramente) sia una discriminante per un avanzamento di carriera, da bandire soprattutto se si sono superati i 40. Che fare allora? A quanto pare la sciatteria delle ultime apparizioni di Hillary Clinton che da super woman con chioma folta, corta e ineccepibile è apparsa struccata, con criniera allungata irregolarmente, non depone a favore delle irreducibili del lungo. E allora quale sarebbe il taglio perfetto per la donna in carriera? Non deve oltrepassare le spalle, tantomeno ostentare un look da hippy che cinga il fondoschiena. Il capello lungo, liscio e scalato, è proprio out.

Il tema è stato ripreso anche dall’ Huffington Post che ribadisce come la ex first lady Clinton, oggi segretario di Stato, sia apparsa senza trucco, con un cerchietto a tirare indietro il ciuffo, scatenando così un fiume di critiche e svariati dibattiti che più che incoraggiamenti appaiono chiacchiere da saloon di bellezza.

Da noi per ora la chioma lunga non è in discussione, ma visto che siamo in clima estivo, magari è ora di darci un taglio!

 

© Riproduzione Riservata

Commenti