W.T.F./2

Da settimana scorsa c’è una bella novità belli/e miei/e: su PLAY.ME potrete scaricare gratuitamente i brani consigliati da noi, noi nel senso consigliati da SheCanDj . Ho già scritto “gratuitamente“? Si vero? Per trovarli basta selezionare il …Leggi tutto

Schermata-2012-06-06-a-16.35.19.png

 

Da settimana scorsa c’è una bella novità belli/e miei/e: su PLAY.ME potrete scaricare gratuitamente i brani consigliati da noi, noi nel senso consigliati da SheCanDj . Ho già scritto “gratuitamente“? Si vero? Per trovarli basta selezionare il primo link che ho inserito nel testo (dai ve lo rimetto qui —> CLICCAMI ). Questa partnership vi darà la possibilità di scoprire dove le nostre dj potranno “arrivare”, dato che ogni produzione che scaricherete è creata da un dj EMI e, soprattutto se ancora non eravate a conoscenza di questo sito son felice d’avervelo palesato, così potrete ascoltare ancora più musica di quello che facevate 10 minuti fa, prima di leggere il post. Ah, e vi ricordo che oggi è l’ultimo giorno buono per votare la vostra dj preferita, se no da domani “ciccia”.

 

CAMBIANDO DISCORSO:

mat1-1.jpgIl matto che vedete qui sopra sarà il protagonista dell’intervista di domani e, come ogni sabato vi racconto in due righe perché l’ho voluto intervistare. Il mio incontro con Matteo Grandi è avvenuto ad una serata di Dj Ralf, più precisamente al “BELLACIAO” a Perugia. Me lo ricordo un po’ “sulle sue”, sorridente e scrutatore. (Immaginatelo scrutatore, fa molto ridere)

Sapete quando ci si presenta, e un amico in comune dice “Anche lui è su Twitter, seguilo.” e tu non puoi fare a meno di seguirlo perché altrimenti faresti la figura della stronza? Ecco! Ma mi rodeva tantissimo followare qualcuno che : 1) Non conoscevo, 2) non sapevo se era simpatico e 3) aveva pochissimi following e follower quindi nella mia testa lo usava pochissimo il mezzo.

Poi, piano piano (anzi velocemente velocemente) ho cominciato a leggere perle di saggezza e di pazzia, nonsense divertentissimi e lampi politici interessanti. Quindi mi venne naturale domandarmi dove fosse finito in periodo pasquale, quando per 3 giorni i suoi tweet sparirono completamente dalla mia TL.

Ecco, domani intervisterò Matteo Grandi, un following imposto, per fortuna.

Nel mentre, seguitelo qui—> MATTEO GRANDI

 

 

 

 

 

 

© Riproduzione Riservata

Commenti