Madame Betty: il vinile rende tutto più magico

La dj più “calda” delle concorrenti di SheCanDj. Leggere per credere. Ecco a voi MadameBetty Il tuo nome d’arte da dove arriva? Amo la Francia, in particolar modo Parigi. Un po’ di anni fa ho creato una linea …Leggi tutto

campari-3.jpg

 

La dj più “calda” delle concorrenti di SheCanDj. Leggere per credere. Ecco a voi MadameBetty

Il tuo nome d’arte da dove arriva?

Amo la Francia, in particolar modo Parigi. Un po’ di anni fa ho creato una linea di Lingerie molto sensuale, ma nello stesso tempo raffinata, puntavo molto sulla corsetteria, pizzi e seta. Creavo anche accessori da camera da letto, spanker, manette, copricapezzoli, diciamo dei veri e propri KIT DELL’AMORE, tutte cose in volpe swarovski. Lì è nata Madame Betty, nel mio Atelier facevo anche corsi di seduzione, diciamo che davo consigli alle donne che si lasciavano andare per via dei troppi anni di matrimonio. Madame Betty è stata subito appezzata e amata, quindi ho voluto continuare con questo nome d’arte che mi rappresenta molto.

Il genere musicale che ami e il genere musicale che suoni?

Io amo un po’ tutta la musica in generale, ma quella che mi fa venire i brividi e mi trasmette emozioni è la Soul full house americana e l’house. Quando suono non vado con delle scalette già pronte, ma in base al pubblico che mi trovo davanti e all’energia, metto il tipo di musica giusta per far ballare il mio amato Pubblico. Io suono solo su vinile e questo rende tutto ancora più magico.1918_43196298601_665933601_1256487_9479_n.jpg

Cosa ti aspetti da questo concorso?

Conto molto sull’appoggio discografico e sono sicura che questo concorso me lo può dare.

Hai mai avuto un momento di sconforto in cui hai detto “lascio questa passione”?

In effetti si, sono molto amareggiata per scomparsa del vinile. Molti miei colleghi mi dicono “Ma ancora con il vinile?”  ecco questo mi fa molto male, ma l’amore per “lui” è troppo e la Madame gli sarà sempre fedele.

37722_411761928601_4247098_n.jpg

Hai paura più della giuria o delle tue avversarie?

Sinceramente nessuno dei due, ma dato che devo darti una risposta: La Giuria. Ci metterò tutto il mio impegno, ho suonato e suono davanti a duemila, anche tremila persone e ti giuro che non ho mai avuto paura, ma sempre una carica e un’ adrenalina esagerata. Non penso di crearmi problemi davanti ad una giuria di sei persone, darò il meglio possibile e sarò molto contenta di sentire il loro giudizio e, chissà, magari anche dei consigli che apprezzerò con tutto il cuore.

 

Seguitela qui: MADAMEBETTY

© Riproduzione Riservata

Commenti