EllenBeat: non mi è mai piaciuto copiare

Ecco un’altra delle nostre dj del concorso SheCanDj. Al telefono è un po’ assonnata e alle prime domande cerca di carburare un po’, si “scalda” quando cominciamo a chiacchierare del suo futuro come dj, sorride quando mi racconta della …Leggi tutto

BIG-CLUB.jpg

Ecco un’altra delle nostre dj del concorso SheCanDj.

Al telefono è un po’ assonnata e alle prime domande cerca di carburare un po’, si “scalda” quando cominciamo a chiacchierare del suo futuro come dj, sorride quando mi racconta della sua prima produzione. Ecco a Voi ELLENBEAT una dj legata alla musica.

Il tuo nome d’arte e perché lo hai preferito ad altri?

Il mio nome d’arte è EllenBeat.  Una sera dovevo decidere, e tirando un po’ le somme ho scelto “beat”. Insomma il beat per i dj è una cosa importante, possono essere i battiti, i bpm, tante cose tutte legate alla musica. Ed Ellen è perché mi chiamo Elena e l’ho un po’ inglesizzato.

Il genere musicale che ami e il genere musicale che suoni?

Quello che amo è l’house, quella pura quella pulita, quello che suono è la commerciale di adesso, che può essere considerata più tranquilla. Io cerco d’essere più mainstream possibile.

Cosa vedi nel tuo futuro da dj?

Nel mio futuro vorrei girare il più possibile, far girare il mio nome, le mie produzioni, suonare in tanti palchi e tante situazioni internazionali, e vedere che il pubblico apprezza il tuo lavoro. Ho impegnato molto tempo a diventare dj, e ora sto imparando a produrre.

Il tuo punto di riferimento?

Non ho un punto di riferimento, non mi è mai piaciuto copiare, sicuramente per quanto riguarda dj donne ammiro Miss Kittin o Ellen Alien che sono le “cape” assolute dal mio punto di vista. Comunque stimo tantissimi dj internazionali, e appena ho la possibilità vado a vederli in giro per il mondo.

La tua più grande soddisfazione fin’ora?

Suonare al Tenax  a Firenze.

Da quanto sei una dj?

Dal novembre 2006, ma all’inizio facevo tutt’altro genere, tipo drum and bass, reggae , poi mi sono spinta sull’elettronica e sono entrata nel gruppo in cui lavoro, e da lì son cresciuta.

Un pezzo in cui ti rivedi?

È la mia prima produzione, per il momento l’unica, anche se ad ottobre dovrebbe uscirne un’altra, e s’intitola “On the music.”

 

Seguitela qui: ELLENBEAT

© Riproduzione Riservata

Commenti