Paolo Bonolis: una bella festa, senza effetti speciali

di Marino Petrelli “Il Natale a casa Bonolis è tradizione, tranquillità, senso di famiglia. Non saprei stupirti con effetti speciali perchè l’idea della festa da noi è questa. Passati ‘sti Maya, vedremo nel 2013 di ripartire meglio di prima”. È …Leggi tutto

bonolis.jpg

SAN REMO, ITALY - MARCH 08: Paolo Bonolis attends the "2009 Oscar TV" Ceremony held at Teatro Ariston on March 8, 2009 in San Remo, Italy. (Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images) *** Local Caption *** Paolo Bonolis

di Marino Petrelli

“Il Natale a casa Bonolis è tradizione, tranquillità, senso di famiglia. Non saprei stupirti con effetti speciali perchè l’idea della festa da noi è questa. Passati ‘sti Maya, vedremo nel 2013 di ripartire meglio di prima”. È un Paolo Bonolis molto allegro,  eccitato anche dal fatto che il suo programma Avanti un altro va molto bene e proseguirà con nuove puntate anche a gennaio.

Il programma va molto bene. Soddisfatto?

Molto soddisfatto. Nel pre serale stiamo avendo ottimi risultati e dicembre sta confermando un trend già positivo. Ci è stato chiesto di andare avanti e lo faremo per altre 42 puntate. Anche perché la gente mi ferma per strada e mi invita, anche con toni molto “incazzati”, a non smettere. Come si fa a non dire no ai nostri fans?

Torniamo al Natale. Una festa molto tranquilla a casa tua

Assolutamente sì. In famiglia come tutti. A casa con tutti i figli, i parenti, la cena della vigilia e la giornata del 25 in compagnia. Niente di strano, non posso stupirti

Anche senza stupire, il tuo Natale rispecchia le tradizioni

Quello sì. Avendo cinque figli non è che ci sia un Natale più ricco di un altro, sono tutti belli e da ricordare. Tramando le tradizioni familiari e che ho vissuto nella mia infanzia. Erano altri tempi, è vero, altre economie, altre gioie. Ma si stava bene e si facevano delle feste generose, anche avendo molto meno rispetto ad adesso

Hai sostenuto Matteo Renzi alle primarie del Pd. Deluso da come sono andate le cose?

Come ho già avuto modo dire, Renzi mi piaceva e l’ho votato, ma ha vinto Bersani perchè il vecchio in Italia è duro a morire. Ora però vedremo come farà Bersani a gestire i voti avuti da Vendola quasi come regalo di Natale, visto che siamo in tema. Spero che finalmente si guarderà avanti e si passerà dall’Italia dei mille e nessun futuro, ad una prospettiva di crescita, fiducia, stabilità”

 E sotto l’albero ti godi anche la tua “pazza Inter”

Siamo secondi e va bene così. Lotteremo per rimanere in questa posizione e in ogni caso per conquistare un posto in Champions league. Stamaccioni è un allenatore che mi piace, c’è un bel clima intorno alla squadra. Sneijder sì, Sneijder no? Non sono problemi miei, la dirigenza decide per il bene della squadra. Se si troverà un accordo tornerà ad essere un giocatore importante. Intanto, andiamo avanti e siamo secondi

 

 

© Riproduzione Riservata

Commenti