Giocattoli: papà, siamo sinceri!

Ormai è scientificamente risaputo che la donna ha un sistema di comunicazione molto più articolato e complesso di quello dell’uomo. Se escludiamo qualche sprovveduto, tutti sanno che se la tua compagna ti dice «fai quello che vuoi» vuol dire che …Leggi tutto

giocattoli.jpg

An employee walks past the shelves of La Grande Recre toys departement store in the French northern city of Bruay-la-Buissiere on November 20, 2010. As Christmas time comes closer, French consumers start their shopping season and purchase toys. AFP PHOTO DENIS CHARLET (Photo credit should read DENIS CHARLET/AFP/Getty Images)

Ormai è scientificamente risaputo che la donna ha un sistema di comunicazione molto più articolato e complesso di quello dell’uomo. Se escludiamo qualche sprovveduto, tutti sanno che se la tua compagna ti dice «fai quello che vuoi» vuol dire che devi desistere da ogni velleità, abbandonare per sempre il progetto che avevi in mente, abbassare lo sguardo, sederti sul divano, annientarti lentamente e sperare che sia finita lì. L’uomo invece è un essere semplice, ha un sistema operativo monotasking, memoria estremamente volatile  e hard disk poco capiente, riempito a metà dalla formazione della squadra del cuore.

Fatte le dovute premesse andiamo al nocciolo del tema che voglio affrontare: le discussioni sistematiche tra moglie e marito appena varcata la soglia di qualsiasi negozio di giocattoli. Nel 99% dei casi ha ragione la moglie. Non c’è storia.

Continua a leggere su www.donnamoderna.com

© Riproduzione Riservata

Commenti