Uncategorized

Le mete preferite dagli sposi

Settembre, tempo di matrimoni. E di viaggi di nozze. Una voce irrinunciabile, un settore che muove più di un miliardo di euro. Decisamente in controtendenza rispetto all’andamento della stagione turistica che sta chiudendo e che, come rileva Federconsumatori…Leggi tutto

NewYork1.jpg

 

Settembre, tempo di matrimoni. E di viaggi di nozze. Una voce irrinunciabile, un settore che muove più di un miliardo di euro. Decisamente in controtendenza rispetto all’andamento della stagione turistica che sta chiudendo e che, come rileva Federconsumatori, ha registrato un trend negativo: quest’anno solo il 34% degli italiani ha fatto una vacanza di almeno una settimana, mentre un altro 36% si è dovuta accontentare di un fine settimana lungo.
La luna di miele però non si tocca e le agenzie di viaggio sono diventate i luoghi preferiti dove aprire la lista nozze: al servizio di piatti di porcellana o ai flûte di cristallo si può rinunciare, a due settimane di honeymoon no. Alla faccia della crisi, una coppia su due chiede ad amici e parenti di versare una quota in agenzia per potersi permettere il lusso di un viaggio che altrimenti sarebbe impossibile effettuare. Così, in base alla cifra raccolta, si possono raggiungere mete da sogno o protrarre la data del ritorno.

Ma dove vanno i neosposi? A intercettare le tendenze del 2012 ci ha pensato CartOrange, specializzata nei viaggi su misura che di recente ha lanciato un nuovo sito tematico. Ecco le mete più gettonate:

MonumentValley.jpg

Stati Uniti - Monument Valley

Al primo posto si trovano gli Stati Uniti, scelti da quasi il 25% delle coppie, che spendono mediamente 7.500 euro.

Australia.jpg

Australia

Polinesia.jpg

Polinesia

Australia e Polinesia sono a pari merito in seconda posizione: insieme coprono il 15% del mercato. Per il viaggio in Australia la coppia sborsa circa 11.500, per la Polinesia 12.800. Le crociere, che risentono del calo del settore, sono scelte dall’8% degli honeymooners, il Sudafrica quest’anno è sempre più richiesto (dal 4%, con una spesa intorno ai 7.000 euro) ma è l’Argentina il Paese “rivelazione” con un consistente aumento delle prenotazioni.

Sudafrica - Capetown

Argentina_FitzRoy.jpg

Argentina

Stando ai dati raccolti da CartOrange ci sarebbe una netta differenza tra i gusti dei neosposi del Nord e quelli del Sud Italia.  I primi  preferiscono fare viaggi itineranti, soprattutto negli Stati Uniti e in Australia, mentre al Sud più del 13% delle coppie opta per la crociera.  Quasi tutti prenotano e confermano la luna di miele 4/5 mesi prima della partenza, il 19% lo fa con un anticipo di oltre 6 mesi mentre solo il 5%  sceglie il last minute. Il mese preferito? Settembre appunto (lo sceglie il 20%) seguito a ruota da luglio (18%) e giugno (17%).

Visto che quello di nozze  per molti è IL viaggio, c’è anche chi non si accontenta di visitare un solo Paese in sole due settimane ma coglie l’occasione per fare il giro de mondo… in 12 mesi. Un sogno realizzato da due sposi francesi che al congedo matrimoniale hanno unito un anno sabbatico. La bellissima avventura è raccontata dettagliatamente sul loro sito, in francese, ricco di spunti e consigli pratici. Non è necessario avere a disposizione cifre esorbitanti per copiare l’idea. Basta organizzarsi e adattarsi: per il pernottamento si può affittare un monolocale o utilizzare le formule dello scambio di casa o del couchsurfing, un’esperienza sempre più diffusa nei 5 continenti che consiste nel farsi ospitare da chi mette a disposizione un divano o un posto letto; per il viaggio, oltre a prenotare voli low cost, si possono percorrere tratti in treno o con mezzi pubblici locali.

© Riproduzione Riservata

Commenti