Uncategorized

Luceat eis/3

Concludo il triduo di riflessione sulla morte di Carlo Maria Martini linkando una sua bella intervista, l’ultima concessa. E provando a spiegare una terza cosa che rende inadeguata gran parte delle chiacchiere sulla vicenda. L’altroieri provavo a spiegare che …Leggi tutto

Concludo il triduo di riflessione sulla morte di Carlo Maria Martini linkando una sua bella intervista, l’ultima concessa. E provando a spiegare una terza cosa che rende inadeguata gran parte delle chiacchiere sulla vicenda.

L’altroieri provavo a spiegare che far scandalo perché Martini, a quanto pare, ha rifiutato ulteriori cure qualificabili come accanimento terapeutico mostra nel migliore dei casi ignoranza di cosa da sempre dice in merito il magistero della Chiesa cattolica e, nel peggiore, malafede.

Ieri provavo a far riflettere sul fatto che certamente Martini non ha mai avuto alcuna intenzione di esercitare una sorta di pensiero eretico dentro la Chiesa.

Oggi, per finire, ribadisco una cosa che, spessissimo, ho provato a far capire a interlocutori con i quali ho discusso di queste cose: per chi vi appartiene, la Chiesa cattolica non è il club di quelli che pensano le stesse cose, e men che meno di quelli che pensano le stesse cose del papa, o qualcosa di simile.

© Riproduzione Riservata

Commenti