A Firenze il Convegno Internazionale per l’Agricoltura Biodinamica

Il signore vagamente somigliante a Jeremy Irons ritratto nella foto di questo blog è Rudolf Steiner, il filosofo austriaco fondatore dell’antroposofia nonchè ispiratore dell’agricoltura biodinamica, il metodo di coltivazione che ai …Leggi tutto

Steiner_um_1905-181x300.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il signore vagamente somigliante a Jeremy Irons ritratto nella foto di questo blog è Rudolf Steiner, il filosofo austriaco fondatore dell’antroposofia nonchè ispiratore dell’agricoltura biodinamica, il metodo di coltivazione che ai principi dell’antroposofia si ispira.

In questi giorni a Firenze (per la precisione al cinema teatro Odeon) si discute proprio di agricoltura Biodinamica : ”Alleanze per un nuovo modello agricolo” è l’incipit del trentaduesimo convegno internazionale sul tema.  Fino a domenica, infatti, i massimi rappresentanti del mondo rurale legati a questa vera e propria filosofia del vivere il rapporto con la terra si ritroveranno per ripensare insieme tutte le dinamiche legate al mondo agricolo, e non solo.

Il tema del convegno, che cade nel novantesimo anniversario dalla nascita della Fondazione dell’Agricoltura Biodinamica, verterà sulle ”Alleanze”:  alleanze tra il mondo vegetale e animale, ma anche ovviamente alleanze per una nuova economia, per la sovranità alimentare, per la salute e la tutela del territorio.

Un dibattito sempre estremamente vivace, legato da una parte alla necessità di rendere questi principi sempre più fruibili, dall’altra per garantire una crescita comunque ”sostenibile” del movimento.

Per chi volesse saperne di più, il programma è disponibile sul sito http://convegnobiodinamica.it .

 

 

© Riproduzione Riservata

Commenti