agnese_legge23112016
-

In viaggio, tra l'ulivo e il melograno

Si va, Agnese, per capire che i viaggi veri sono quelli che cambiano più il tuo modo di guardare che l’orizzonte che ti sta di fronte. E te lo dico io che, dopo due anni, ancora mi sorprendo e mi commuovo della cosa bella che siamo
agnese_mare_small
-

Guardandoti dormire

A me non serve salire in piedi sul tavolo per guardarti da un’altra prospettiva, mi basta viverti accanto. Mi basta osservarti a fianco di mamma. E mi basta vederti riposare, tra una conquista e l’altra, e chiedermi che sogni fai
mare_agne
-

Cantando le vertebre della tua schiena

Ti ridesta, Agnese, l'abbiaiare di un cane. Rialzi la testa da dove l’hai abbandonata e mi guardi. Poi ti rituffi nel mio abbraccio. Ma non sei rilassata, lo sento. E mentalmente conto i nodi delle tue vertebre. Li conto e prego
agnes_isa_fili
-

E intorno a te, noi

Sai, per fare una famiglia serve tempo. Non bastano molecole, cellule, carne, nervi, geni e sangue: mischiati. Non basta un tetto e un piatto in comune. Serve tempo da vivere insieme
giochi_spiaggia_luglio16
-

Briciole, biglie e sassolini

E quella voglia di cose piccole, Agnese. Spero tu possa non soddisfarla mai. Perché sogno per te una vita di cose grandi. Ma anche di piccole cose che ti facciano grande la vita
agnese_mare
-

Quello che ti piace

Mangiare con la forchetta dei grandi, indossare le scarpe di mamma, specchiarti (possibilmente con le scarpe di mamma)....
agnese_piedi
-

Camminare e sorridere

Sono questi gli ingredienti per il miglior piatto da servire alla vita e a chi ti sta a guardare
agnese_acqua
-

La forza dell'esempio

Anche tu farai salti se mi vedrai saltare. E griderai se mi sentirai gridare e bacerai con trasporto se mi vedrai baciare mamma con passione
Toddler crawling, rear view
-

Signorinella squeta

Bambina mia, ti spiego che cosa significa (davvero) essere papà di una femmina